La ricetta della Rustida

Tipico della tradizione novarese, in particolare della zona di Oleggio, è un secondo piatto a base di carne di maiale

La Rustida è una ricetta tipica della tradizione gastronomica novarese, in particolare della zona di Oleggio.

E' un secondo piatto a base di carne; un tempo veniva cucinato quando si uccideva il maiale e, proprio per evitare qualsiasi spreco, si usavano anche le frattaglie.

Ecco una delle ricette tradizionali (per 4 persone).

Occorre: 150 grammi di lombo di maiale, 150 grammi di polmone, 150 grammi di cuore, 150 grammi di salsiccia, due cipolle, salsa di pomodoro, burro, un mestolino di brodo, sale e pepe.

Soffriggere nel burro le cipolla affettate; quindi aggiungere cuore, polmone, salsiccia e lombo di maiale a pezzi. Quando saranno ben rosolati, incorporare la salsa di pomodoro diluita in acqua calda; lasciar asciugare la salsa e aggiungere un mestolino di brodo.

Ultimare la cottura e servire. Accompagnare con polenta o con pane di granturco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento