rotate-mobile
Economia

Le nuove sfide dell’export: martedì 28 maggio un incontro all’Ain

Durante l'appuntamento si parlerà di rischi e opportunità dei mercati globali. Saranno inoltre presentati la nuova "Country Risk Map" e il "Rapporto Export 2012-2016" predisposti da Sace

Quali saranno nei prossimi anni i bacini a maggior potenziale per l'export del "Made in Italy"? Come cambiano i rischi in funzione del tipo di attività e di controparte? Quali sono le prospettive per l'anno in corso?

A queste, come a molte altre domande che si pongono quotidianamente gli imprenditori novaresi, verrà data risposta nel corso dell’incontro intitolato "Le nuove sfide dell’export: rischi e opportunità dei mercati globali", in programma martedì 28 maggio, dalle 16,30 alle 18,30, nella sede dell’Associazione Industriali di Novara, in c.so Cavallotti 25 a Novara.  

L’incontro, organizzato dall’Ain in collaborazione con Sace (www.sace.it), gruppo assicurativo-finanziario attivo nell'export credit, nell'assicurazione del credito, nella protezione degli investimenti, nelle garanzie finanziarie, nelle cauzioni e nel factoring, che assiste oltre 25mila aziende in circa 190 Paesi, traccerà un quadro prospettico all’interno di uno scenario globale in rapida evoluzione e presenterà la nuova "Country Risk Map" e il "Rapporto Export 2012-2016": due strumenti semplici e completi per guidare le strategie di chi fa crescere il Made in Italy nel mondo, in grado di sostenere le aziende nel valutare i rischi connessi al fare business all'estero.

Il programma dei lavori prevede, dopo il saluto di Giorgio Bozzola, vicepresidente dell’Ain, la presentazione della "Sace Country Risk Map 2013", a cura di Federica Pocek (Economic Research Sace). "Rapporto Export Sace: quando l’export diventa necessario", è il titolo del successivo intervento, che avrà come relatore Tiziano Spataro (Analisi e Ricerche economiche Sace Srv) e al termine del quale Giammarco Boccia, responsabile della sede Sace di Milano, presenterà "le risposte di Sace alla crisi". Seguirà una tavola rotonda, intitolata "la parola alle imprese", cui prenderanno parte Mauro Drappo, amministratore delegato della Amut Spa, Stefano Cenedese, Chief Financial Officer della Cavanna spa, e Francesco Peccetti, direttore Marketing della Colines spa. Dopo una sessione di domande e risposte con i presenti, le conclusioni saranno a cura di Simonetta Acri, direttore Rete Italia Sace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le nuove sfide dell’export: martedì 28 maggio un incontro all’Ain

NovaraToday è in caricamento