Giovedì, 18 Luglio 2024
Economia

Assemblea di fine anno dei consulenti del lavoro di Novara

Bilancio delle attività 2023 e nuove strategie per la gestione degli studi professionali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Le nuove strategie per la gestione degli studi professionali e il bilancio di un anno di attività sono stati i temi al centro dell’assemblea dei consulenti del lavoro di Novara, che si sono ritrovati per l’ultimo appuntamento istituzionale della categoria venerdì 1° dicembre 2023 alla sala conferenze del Centro Gerico di via Ansaldi 4 a Novara.

La prima parte dell’assemblea ha visto come relatore Lorenzo Losi, partner di Bdm Associati di Piacenza, società che si occupa di consulenza strategica ed organizzativa per gli studi professionali e le imprese. Il docente ha spiegato all’attenta platea quali sono i nuovi sistemi per ottimizzare i processi e aumentare i ricavi dello studio professionale, passando dai sistemi di pianificazione e controllo di gestione, alle procedure organizzative, fino allo sviluppo commerciale, introducendo tecniche di marketing specifiche. Sono poi seguite le relazioni dei membri del Consiglio sull’attività dell’anno e in particolare degli ultimi mesi.

Il consigliere Fabio Brega, in qualità di delegato per l’Ordine della provincia di Novara all’assemblea nazionale Enpacl (Ente nazionale di previdenza e assistenza per i consulenti del lavoro) ha aggiornato i colleghi sullo stato di salute dell’Ente. "La situazione - ha detto - è assolutamente buona. Possiamo dirci orgogliosi di appartenere alla categoria dei Consulenti del Lavoro anche per la gestione puntuale e lungimirante della nostra cassa di previdenza".

È poi intervenuta la presidente Annalisa Coda Zabetta, la quale ha fatto il punto delle attività svolte dal Consiglio negli ultimi mesi e ha descritto brevemente due progetti proposti dal Consiglio nazionale "che sono particolarmente significativi - ha tenuto a sottolineare - in relazione al ruolo sociale che noi consulenti del lavoro rivestiamo e per la caratteristica di sussidiarietà rispetto alla iniziativa pubblica della nostra categoria". Il primo è il protocollo siglato tra Consiglio nazionale, Caritas ed Inps e finalizzato alla promozione lavorativa delle persone che si trovano in una condizione di difficoltà e che si rivolgono alle Caritas diocesane per ricominciare una vita dignitosa, tramite il reinserimento lavorativo. Il secondo è il documento sottoscritto dal Consiglio nazionale con l’associazione Doppia Difesa di Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno. "Questo progetto di collaborazione in particolare - ha evidenziato - si fa portavoce di una novità importante nel panorama della legislazione sociale italiana, che vede per la prima volta includere anche le donne vittime di violenza, soprattutto domestica, come soggetti degni di tutela, grazie al Decreto Lavoro del Ministro Calderone".

Si è poi parlato dei giovani consulenti e dei praticanti, in relazione alla correzione degli esami di Stato che si stanno svolgendo in questi mesi e che vedono la presidente come membro della commissione per la regione Piemonte. Infine, l’illustrazione del bilancio preventivo 2024 presentato dal tesoriere Cecilia Brustia, approvato all’unanimità. Al termine dell’assemblea i professionisti si sono poi recati nel vicino ristorante L’Orto in Cucina per la tradizionale cena di Natale e lo scambio degli auguri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea di fine anno dei consulenti del lavoro di Novara
NovaraToday è in caricamento