rotate-mobile
Economia

Cassa integrazione: forte aumento in Piemonte, a luglio +22,3%

A rivelarlo è il rapporto mensile della Uil. Nel documento si evidenzia, inoltre, il balzo dell'80,1% registrato dalla cassa integrazione straordinaria. A Novara la domanda di ammortizzatori sociali è aumentata del 37,6%

E' in forte aumento la richiesta di ore di cassa integrazione in Piemonte.

Lo rivela il rapporto mensile della Uil, in si legge che nel solo mese di luglio la crescita della domanda di cassa è stata del 22,3% rispetto a giugno 2012. Un aumento superiore a quello nazionale, che si aggira intorno al 21,3%.

Non solo, secondo quanto comunicato dalla Uil, la cassa integrazione straordinaria ha registrato un balzo dell'80,1%. In totale, i potenziali cassaintegrati piemontesi sono oltre 98mila, quasi 18mila in più rispetto al mese di giugno.

Nella provincia di Novara la domanda di ammortizzatori sociali è cresciuta del 37,6%, contro il 29,7% di Biella, il 15,7% di Vercelli e il 9,6% di Verbania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione: forte aumento in Piemonte, a luglio +22,3%

NovaraToday è in caricamento