Lunedì, 17 Maggio 2021
Economia

Un novarese tra i 20 migliori birrai d'Italia

É Alessio Selvaggio, fondatore del birrificio Croce di Malto di Trecate. É tra i finalisti del premio Birraio dell’anno

Alessio Selvaggio

Un novarese nell’olimpo della birra artigianale italiana: si tratta di Alessio Selvaggio, birraio del birrificio Croce di Malto di Trecate, che nel fine settimana sarà protagonista all’evento “Birraio dell’anno” a Firenze.

Selvaggio ha superato una selezione frutto di mesi di ricerca da parte di un team di oltre 90 esperti italiani, che con il loro voto proclamano il destinatario del premio indetto dalla nota rivista di settore “Fermento Birra”. Il riconoscimento, considerato una sorta di “Pallone d’oro” della birra, viene attribuito tenendo in considerazione la bravura tecnica del birraio, la sua filosofia di produzione, la costanza qualitativa nel corso dell’anno intero.

Alessio Selvaggio, novarese, classe 1969, nel 2008 ha aperto i battenti del birrificio Croce di Malto a Trecate insieme all'amico Federico Casari, anch’egli novarese.

Il duo non è certo passato inosservato nel mondo brassicolo a livello internazionale, collezionando negli anni numerosi premi e riconoscimenti prestigiosi per la qualità delle numerose e caratterizzanti birre firmate Croce di Malto.

“Sono onorato – dichiara Alessio Selvaggio - di essere stato selezionato anche per questa edizione tra i più grandi birrai italiani. Una conferma che l’impegno e la passione che tanto io quanto Federico investiamo in Croce di Malto hanno riscontro in una qualità riconosciuta non solo dal nostro affezionato pubblico, ma anche dai principali referenti del settore”.


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un novarese tra i 20 migliori birrai d'Italia

NovaraToday è in caricamento