Carrefour cambia orari: niente più aperture 24 ore su 24

Da oggi chiuso definitivamente il punto vendita in corso Trieste

Niente più aperture notturne per i supermercati Carrefour a Novara: dopo tre anni la società proprietaria di diversi punti vendita in città ha deciso di non tenere più le porte aperte 24 ore su 24.

Le prime aperture h 24

Le prime aperture notturne dei supermercati di corso Trieste e viale Giulio Cesare, a cui era seguita quella del Carrefour market di corso Risorgimento, erano state accolte nell'estate del 2015 con una certa curiosità e molte perplessità da parte dei novaresi. Da allora però evidentemente qualcosa è cambiato: se inizialmente la società aveva deciso di proseguire, dopo un periodo di sperimentazione che si era rivelato positivo, e tenere aperti tutta la notte i punti vendita, ora ci ha ripensato. 

Chiude un punto vendita

Non solo orari più ridotti, ma anche la chiusura di un punto vendita. Il supermercato Carrefour di corso Trieste infatti, a partire da lunedì 1 ottobre, chiuderà definitivamente. I 17 dipendenti saranno ricollocati in altri negozi, molti dei quali in Lombardia, ma non perderanno il posto di lavoro. La decisione è stata presa e comunicata poche settimane fa: per ora Carrefour non ha annunciato altre chiusure a Novara, mentre già lo scorso anno ha chiuso i punti vendita di Borgomanero e Romagnano Sesia.

I nuovi orari

Nuovi orari quindi per il punto vendita di viale Giulio Cesare: invece che stare aperto tutta la notte il supermercato chiuderà all'una. Il Carrefour market di corso Risorgimento abbasserà le saracinesce un po' più presto, alle 23.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento