Chiusi i supermercati Superdí di Galliate e Borgomanero: a rischio 80 posti di lavoro

A rischio chiusura anche i punti vendita di Cameri e Oleggio che da settimane sono senza merce

Chiusi i supermercati Superdì di Borgomanero e Galliate. 

Il 30 luglio è stato il market di piazza Mazzini a Borgomanero a tirare giù le serrande, mentre il 31 ha chiuso quello in corso Trieste a Galliate. In tutto i due punti vendita hanno 30 dipendenti, che per ora sono stati messi in aspettativa pagata: non si sa quale sarà la loro sorte, visto che la dirigenza ha comunicato solo qualche giorno fa che la chiusura sarebbe durata per tutto il mese di agosto, senza dare altre spiegazioni.

La merce rimasta, poca a dire il vero visto che gli scaffali erano quasi vuoti da tempo, è stata trasferita a Gozzano. Ora rimane il dubbio su altri due negozi in provincia, uno a Cameri e uno ad Oleggio. In totale nel novarese sono 80 i dipendenti che non sanno cosa accadrà nelle prossime settimante, visto che la catena di supermercati lombarda sta chiudendo diversi punti vendita in tutto il nord Italia senza aver dato spiegazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

Torna su
NovaraToday è in caricamento