Novara, il Comune assume cantieristi over 58 per la manutenzione del verde

Una quarantina i posti disponibili. Come presentare domanda

Oltre 40 cantieristi over 58 impegnati in progetti per la cura e la manutenzione del verde. Con la delibera approvata in data odierna dalla Giunta comunale, viene attivato il bando relativo alla possibilità di assumere una quarantina di persone che abbiano un’età uguale o superiore ai 58 anni da suddividere in tre diversi progetti:

- Peter Pan: riparazione ordinaria dei giochi e degli arredi dei parchi pubblici, manutenzione e pulizia di monumenti e sedute, di strade e piazze, posa della segnaletica, manutenzione e pulizia delle scuole

- Evergreen: manutenzione del verde pubblico, cura e manutenzione del patrimonio arboreo e dei prati, pulizia delle acque

- Paper stop: valutazione e selezione di documenti depositati negli archivi del Comune di Novara, con conseguente digitalizzazione o smaltimento

I candidati che potranno partecipare al bando dovranno rispettare i seguenti requisiti:

·  aver compiuto il 58esimo anno di età

·  essere residenti in Piemonte da almeno 12 mesi, sarà data priorità ai residenti a Novara

·  non aver maturato i requisiti pensionistici

·  essere disoccupati

·  non percepire ammortizzatori sociali

·  non essere inseriti in altre misure di politica attiva del lavoro

Sono inclusi tra i destinatari dei cantieri i beneficiari di misure di sostegno come Reddito di inclusione o Reddito di cittadinanza.

I cantieri dureranno 12 mesi; i beneficiari continueranno ad essere iscritti al centro per l’Impiego. Non è ammessa la partecipazione di più di un membro della stessa famiglia.

“Con questo bando – spiega il vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali Franco Caressa – sarà possibile innanzitutto offrire agli over 58 disoccupati l’opportunità di avvicinarsi all’età della pensione, ma anche dare alla città una forza lavoro da utilizzare nella cura e nella manutenzione quotidiana, specie del verde pubblico e dei parchi. In questo momento più che mai – continua Caressa – è necessario dare respiro a tutte quelle persone che, con l’emergenza sanitaria, purtroppo hanno perso il lavoro, puntando su coloro che, per l’età, sono più vicini alla pensione ma avrebbero difficoltà a ricollocarsi. Dall’altra parte, avremo maggiore forza lavoro da impegnare nelle attività quotidiane di cura della città”.

Il bando e il relativo modulo da compilare saranno pubblicati sul sito del Comune di Novara e si accetteranno adesioni a partire dal 1 giugno fino al 21 giugno 2020. Il modulo dovrà essere scaricato, compilato e inviato all’indirizzo sociali@comune.novara.it. Per informazioni telefonare ai numero 03213703501 oppure 03213703474.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento