Coronavirus, azienda novarese avvia la produzione di 4500 mascherine

Pronema, azienda di zanzariere e tendaggi, converte il reparto tendaggi dello stabilimento di Agrate Conturbia per la produzione di mascherine sanitarie in classe 1

Le mascherine in produzione

Pronema, azienda novarese di zanzariere e tendaggi, converte la produzione e avvia la confezione di 4500 mascherine.

Dal 31 marzo, nel reparto tendaggi dello stabilimento di Agrate Conturbia, una quindicina di persone sta infatti lavorando alla produzione di mascherine sanitarie in classe 1.

Coronavirus, mancano le mascherine: azienda di Galliate torna a produrle

Per tutelare il personale, precisano da Pronema, l'azienda si è adeguata alle procedure di sicurezza definite dagli ultimi decreti e ha stabilito turni che limitino il numero di persone nell'area di lavoro.

I primi 2mila pezzi saranno pronti entro la prima settimana di aprile, mentre gli altri 2500 successivamente. Le mascherine, comunicano dall'azienda, saranno donate al personale sanitario e alle forze dell'ordine, attualmente in prima linea nell'affrontare la crisi dovuta alla diffusione del coronavirus.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Ahmadreza Djalali, si avvicina la pena di morte per il ricercatore novarese detenuto in Iran

  • Motocross tra le risaie del Torrion Quartara: 2400 euro di multe per 3 motociclisti

Torna su
NovaraToday è in caricamento