Coronavirus, da oggi in Piemonte potranno riaprire i fioristi

Le “attività di vendita al dettaglio di piante, fiori e sementi” potranno aprire i battenti, seguendo le norme di distanziamento sociale

Riaprono i fioristi in Piemonte.

Lo ha annunciato la Regione, spiegando che da martedì 21 aprile "dando seguito alla nota (...) del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e alla relativa comunicazione del Ministero dell’Interno inviate alle Prefetture si precisa che, diversamente a quanto previsto precedentemente, potranno aprire ed operare le “attività di vendita al dettaglio di piante, fiori e sementi” oltre a quelle delle “coltivazioni agricole e produzioni di prodotti animali”.

"Proprio in queste ore il Ministero dell’Interno ha fatto sapere che i fioristi potranno riaprire, se pure ovviamente rispettando le norme sanitarie in vigore - ha detto l'assessore regionale al Commercio, Vittoria Poggio -. Sono certa che questa notizia permetterà a molti titolari, lavoratori e famiglie di vedere il loro futuro economico e d’impresa con maggiore tranquillità e fiducia, con la consapevolezza che questo è solo il primo passo verso il ritorno alla normalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento