menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il progetto del polo

Il progetto del polo

Novara, approvata la variante per il polo logistico di Agognate: arriverà un colosso dell'e-commerce

Ancora mistero però sul nome dell'azienda

Una variante al progetto del polo logistico di Agognate per l'arrivo di un gigante dell'e-commerce.

É stata approvata in consiglio comunale la "variante al Piano particolareggiato di iniziativa pubblica con contestuale variante parziale relativa al quadrante nord della città di Novara” che riguarda il polo logistico di Agognate. La ditta costruttrice Vailog ha infatti chiesto, su espressa indicazione dell'azienda che si insedierà nel polo, una modifica all'altezza dell'edificio, dato che "l’attività sarà dotata di un impianto logistico 4.0, attrezzato con i cosiddetti sosters verticali in grado di consentire il trasporto dei colli dei magazzini dalle altezze superiori fino ai punti di spedizione". Sarà poi spostata la zona boscata, per consentire di realizzare ulteriori parcheggi, "in previsione di un’attività molto intensa",

Quindi edifici più alti, per consentire l'utilizzo di macchinari automatizzati per spostare la merce, e più parcheggi. Ancora non si conosce il nome dell'azienda che si insedierà nel polo: una clausola di riservatezza infatti impedisce alla ditta costruttrice di diffondere, per ora, il nome. Quello che è certo è che si tratterà di un colosso dell'e-commerce. La variante è stata approvata alla quasi unanimità in consiglio: contrari i rappresentati del Movimento 5 Stelle, che parlano di un "ecomostro che potrebbe violare le normative che tutelano il paesaggio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Attualità

Coronavirus, il Piemonte di nuovo in zona arancione dal 17 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento