Ingiunzioni per tasse comunali non pagate: a Novara si può rateizzare

Il Comune ha approvato il regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni tributarie

Il 29 maggio il consiglio comunale ha approvato il regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni tributarie.

"Questa iniziativa – commenta l’assessore alla Gestione e Programmazione delle Risorse Finanziarie Silvana Moscatelli – è stata voluta dall’amministrazione per favorire i contribuenti debitori nei confronti dell’Ente. L’augurio è che gli interessati possano cogliere questa opportunità, che va nella direzione di agevolare i cittadini. Dal 10 giugno fino al 31 luglio il contribuente potrà presentare istanza di definizione agevolata relativa a Tarsu, Tares, Tari, Ici, Imu, Tosap e imposta di pubblicità. L’istanza di definizione agevolata riguarda i debiti tributari oggetto di ingiunzione fiscale notificata nel periodo dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 relativi ad avvisi di accertamento scaduti e non pagati ovvero oggetto di rateizzazione in corso.  Per le ingiunzioni oggetto di definizione, non sono dovute le sanzioni amministrative; rimangono dovuti gli importi relativi al tributo, le spese di notifica e gli interessi moratori".

L’assessore precisa inoltre che "può essere richiesta una rateizzazione dell'importo dovuto fino ad un massimo di tre rate di valore singolo non inferiore ad 100 euro, comprensivo degli interessi legali, da versare entro precise scadenze: chi sceglie di versare il dovuto in un’unica soluzione la scadenza è quella del prossimo 31 ottobre 2019; chi sceglie due rate le scadenze sono il 31 ottobre 2019 e il 31 marzo 2020; infine chi è interessato a versare in tre rate dovrà farlo entro il 31 ottobre 2019, il 31 marzo 2020 e il 31 luglio 2020.  E’ bene sapere – conclude l’assessore - che in caso di omesso, parziale o tardivo versamento anche di una sola rata dell'importo comunicato e dovuto il contribuente perderà le agevolazioni e benefici connessi alla definizione e dovrà corrispondere il pagamento dell'intero debito originario".

I contribuenti dovranno presentare istanza utilizzando esclusivamente il modello scaricabile dal sito internet del Comune all'indirizzo https://www.comune.novara.it/it/aree-tematiche/imposte-e-tasse/tributi/definizione-agevolata-ingiunzioni o a disposizione del pubblico agli sportelli comunali di viale Manzoni 20.

Il modello di istanza potrà essere presentato in forma cartacea presso il Servizio Entrate di viale Manzoni 20 oppure  con una mail  all'indirizzo definizioneingiunzioni@cert.comune.novara.it.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet del Comune all’indirizzo https://www.comune.novara.it/it/aree-tematiche/imposte-e-tasse/tributi/definizione-agevolata-ingiunzioni.

Potrebbe interessarti

  • Quando e perchè cambiare le lenzuola

  • Novara, nuovi trattamenti endoscopici mini-invasivi per l'obesità al Maggiore

  • 5 rimedi naturali per allontanare le formiche da casa

  • La ciliegia: il frutto benefico per salute e bellezza

I più letti della settimana

  • Bogogno, schianto fra auto e moto: gravissimo il centauro

  • Novara, rissa in pieno centro fra un gruppo di ragazzi

  • Cannobio, si trancia un dito mentre sta lavorando al supermercato

  • Esselunga assume, posizioni aperte anche nel novarese

  • Druogno, incidente mortale: vittima un pensionato investito da un'auto

  • Novara, entra in un negozio del centro ed esce senza pagare: bloccato dalla titolare

Torna su
NovaraToday è in caricamento