rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Economia

Cavanna Spa: il packaging italiano sbarca nel mercato americano

A Chicago un’industria italiana, con sede in provincia di Novara, ha ottenuto la sua consacrazione a "Pack Expo", una delle più importanti rassegne mondiali nel settore del packaging

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

A Chicago, nello stesso luogo dove pochi giorni dopo Obama ha pronunciato la famosa frase "The best is yet to come" (Il meglio deve ancora venire), e nel bel mezzo dell’uragano Sandy, un’industria italiana ha ottenuto la sua consacrazione a "Pack Expo", una delle più importanti rassegne mondiali nel settore del packaging.

Si tratta di Cavanna Spa, azienda con sede a Prato Sesia, nel Novarese, leader nella tecnologia dei sistemi di distribuzione e confezionamento in flowpack per snack, biscotti, cracker, barrette di cioccolato ma non solo.

Alla fiera statunitense che si è tenuta presso il McCormick Place, centro nevralgico della città di Chicago, dal 28 al 31 ottobre, quest’anno hanno aderito 1965 aziende provenienti da tutto il mondo, registrando 45mila visitatori, con un aumento nel volume e nel valore degli affari generati.

La presenza a "Pack Expo" è solamente una delle numerose tappe che nel 2012 hanno caratterizzato l’attività di marketing e promozione dell’azienda valsesiana, la quale ha partecipato a numerose altre manifestazioni per un totale di 13 fiere in un solo anno. Nei tre mesi autunnali, da aettembre a novembre, Cavanna Packaging Group ha messo in risalto la sua forte presenza internazionale in ben sei mercati, dalla Germania alla Polonia, dall’America alla Francia, dall'India alla Cina.

Cavanna Spa ha deciso di essere protagonista anche questa volta in una rassegna di così ampio respiro, fondamentale per approcciare al meglio il mercato americano, proprio nell’anno in cui ha inaugurato ufficialmente uno stabilimento produttivo nel Sud degli Stati Uniti, vicino ad Atlanta.

La conferma dei risultati raggiunti dalla Cavanna Spa, con il fondatore Mario e i due figli Alessandra e Riccardo, nei suoi 52 anni di storia, passa anche dalla fiera statunitense in cui è stata lanciata sul mercato la prima confezionatrice completamente "made in Usa".

A Chicago inoltre sono stati perfezionati i rapporti con i più importanti clienti americani, tra cui Kellog’s e Kraft. Non solo, sono stati firmati progetti importanti e stretti nuovi rapporti, significativi per lo sviluppo futuro di questo settore. Durante la fiera è stato organizzato anche un evento, che ha avuto un notevole successo ed è stato molto apprezzato. Nella serata di lunedì 29 ottobre, in un noto ristorante italiano di Chicago, si è tenuta infatti una cena con circa 80 tra i maggiori clienti del gruppo Cavanna: in una cornice raffinata e al tempo stesso famigliare si sono sviluppati rapporti non solo professionali.

A riprova di ciò, un importante imprenditore italiano di un’azienda di packaging, quotata in borsa, durante la serata, ha affermato: "L’azienda Cavanna è una boccata di ara fresca nel mondo del packaging", riferendosi al modo di gestire i rapporti con i clienti e con il business che contraddistinguono questa impresa a conduzione famigliare.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavanna Spa: il packaging italiano sbarca nel mercato americano

NovaraToday è in caricamento