rotate-mobile
Economia

Innovatori, creativi, manager e amministratori per "Wooooow! Io e il Mio Futuro…"

La due-giorni di orientamento per gli studenti delle scuole secondarie novaresi ideata e organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori dell'Ain è in programma dal 10 al 12 novembre

Un esperimento di "twitteratura" per imparare a lavorare in team e l’intervento di un amministratore locale su leadership e pensiero critico; ma anche spunti di riflessione sulle competenze necessarie per trovare un impiego tra 10 anni, sulla creatività e l’intelligenza emotiva, rudimenti di problem-solving e testimonianze di gestione del personale e di alternanza scuola-lavoro.

Sono alcuni dei temi sui quali verteranno i 16 workshop della quinta edizione di "Wooooow! Io e il Mio Futuro…", la due-giorni di orientamento per gli studenti delle scuole secondarie novaresi ideata e organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori (Ggi) dell'Associazione Industriali di Novara in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale - Ambito territoriale di Novara e le principali istituzioni del territorio, tra cui Comune, Provincia e Camera di Commercio, che è in programma da giovedì 10 a sabato 12 novembre nella Sala Borsa a Novara.

"Quest’anno - spiega il presidente del Ggi di Novara Luca Ponzio - daremo molto spazio alla dimensione multidisciplinare e interattiva degli interventi, chiamando gli studenti a intervenire, con commenti e domande, anche attraverso un sistema di instant messaging che consentirà di raccogliere in tempo reale i contributi più validi per la discussione. Vogliamo instaurare una dialettica costruttiva all’interno dell’evento in modo da fornire ai ragazzi una molteplicità di spunti di analisi e di riflessione. Ospiteremo anche il primo workshop 'liquido' della storia di Wooooow, durante il quale inviteremo i presenti a 'riscrivere' in tempo reale, via social network, un testo letterario per apprendere alcuni aspetti del lavoro di gruppo e della gestione dei flussi di informazioni. Rifletteremo sull’importanza dell’intelligenza emotiva e della flessibilità cognitiva, due capacità che entrano in gioco quando si deve rispondere a situazioni non consuete, e chiederemo ad alcuni manager aziendali quanto conti, in ogni dimensione professionale, saper gestire correttamente i propri collaboratori e quanto siano decisive, nel percorso di formazione, le esperienze lavorative svolte 'sul campo' all’interno dei percorsi di alternanza tra scuola e lavoro".

"L’alternanza scuola-lavoro in Piemonte: le Best practices dei Giovani Imprenditori", è anche il titolo di una tavola rotonda che collegherà le due giornate di "Wooooow" (destinate il giovedì a ragazzi, genitori e insegnanti delle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado e il sabato a quelli alle scuole secondarie di primo grado) e che si terrà nel pomeriggio di venerdì 11 novembre. Verranno fornite esemplificazioni e nuove idee per progettare e realizzare percorsi di alternanza che favoriscano apprendimenti significativi in un’ottica di scambio, anche culturale, tra la scuola e il sistema produttivo.

"Fra i temi a cui daremo spazio durante i workshop - prosegue Ponzio - ce ne sono anche altri di grande importanza nella definizione dei profili professionali che saranno più richiesti in futuro, come la flessibilità di adattamento alle nuove situazioni, la capacità di risolvere problemi e individuare soluzioni in situazioni complesse e, 'last but not least', la creatività: se si guarda a quanto accaduto nel mondo negli ultimi anni si comprende quanto le soluzioni più creative e innovative siano state quelle in grado di 'fare la differenza' in un contesto di crisi. I giovani sono per loro natura creativi e innovativi: devono soltanto riuscire a trovare gli spazi e gli strumenti per esprimersi al meglio e trovare il coraggio di farsi strada nel mondo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innovatori, creativi, manager e amministratori per "Wooooow! Io e il Mio Futuro…"

NovaraToday è in caricamento