rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Economia

Nel novarese il primo laboratorio per il test sul Nichel

Nascerà tra qualche mese a Pogno. E' stato discusso e deciso nel Consiglio direttivo di Ruvaris il 3 febbraio a Borgomanero

Ruvaris è il primo Consorzio di Ricerca nel settore Rubinetti e valvolame per acqua potabile, attivo a livello internazionale da oltre 15 anni.

 

Il grande Rig Test Lab - Laboratorio per la prova ad anello, della durata di sei mesi, che ha nelle associazioni di certificazione tedesche UBA e DFGW i soggetti che l’hanno messo a punto e portato a diventare Norma di livello Europeo - nascerà tra qualche mese a Pogno, promosso da La Tecnogalvano, socio fondatore di Ruvaris, centro di eccellenza di livello internazionale nello sviluppo di materiali ecosostenibili - plastiche e metalli - per le più diverse applicazioni, prima fra tutte acqua e alimenti.

Il Laboratorio, e le problematiche di certificazione connesse, sarà discusso in un incontro pubblico promosso da Ruvaris che si terrà tra Novara in Ain il 26 marzo prossimo alla presenza dei vertici dei due enti tedeschi che lo accrediteranno per il Rig Test.

Il Laboratorio è frutto e parte integrante del progetto Aqua Nova, sostenuto dalla Regione Piemonte, che dal 2011 vede impegnate nella ricerca otto aziende novaresi socie di Ruvaris (oltre a La Tecnogalvano, Flli Pettinaroli, che lo guida, Giacomini, Fantini, Huber, FIMA, Rubitor e Tecnolab).

Il Consiglio direttivo di Ruvaris ha deciso nella riunione tenutasi a Borgomanero il 3 febbraio di lanciare una campagna di adesioni al Consorzio - oggi composto da 17 soci , 11 tra produttori e laboratori piemontesi e sei lombardi - al fine anche di ampliare i beneficiari di tale importante risultato, essenziale per l’Industria italiana di settore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel novarese il primo laboratorio per il test sul Nichel

NovaraToday è in caricamento