Mercoledì, 17 Luglio 2024
Economia

"Wooooow! Io e il Mio Futuro": oltre 3mila le presenze

Gli studenti novaresi hanno avuto modo di confrontarsi e di informarsi sulle scelte scolastiche e lavorative. Caletti: "Abbiamo ricevuto feedback molto positivi da parte di ragazzi, scuole e istituzioni"

Ha superato le 3mila presenze, il 50% in più rispetto al 2012, la seconda edizione di "Wooooow! Io e il Mio Futuro", la due-giorni di orientamento per gli studenti delle scuole secondarie novaresi organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori dell'Associazione Industriali di Novara in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale e la Consulta Provinciale degli Studenti, che si è tenuta il 25 e il 26 ottobre scorso nella Sala Borsa di Piazza Martiri, a Novara.

"Abbiamo ricevuto feedback molto positivi da parte di ragazzi, scuole e istituzioni - ha commentato Marco Caletti, presidente del Ggi di Novara - che ci hanno fatto piacere e ci confermano che questo 'format' va nella direzione giusta. I contenuti dei 16 workshop hanno offerto spunti di riflessione che andavano oltre la scuola e il lavoro. Abbiamo parlato anche di futuro, perché per scegliere che cosa studiare oggi bisogna sapere che cosa succederà tra 10 anni. Abbiamo puntato su varietà, interattività e multimedialità perché riteniamo che siano punti di forza per il coinvolgimento dei ragazzi. Una cinquantina di 'corner' informativi organizzati da aziende, scuole e istituzioni hanno offerto agli studenti informazioni utili per decidere più consapevolmente del loro percorso di studio o professionale. I workshop sono stati fruibili anche sul web in diretta streaming (un relatore è intervenuto via Skype da Bruxelles), e attraverso un sistema audio a circuito chiuso, per evitare il brusio di chi si aggirava incuriosito tra alberelli e panchine del giardino pubblico 'al coperto' che abbiamo ideato per questa edizione. Fra i temi affrontati dalla cinquantina di relatori, tra cui imprenditori, manager pubblici e privati, giovani startupper, professionisti del mondo aziendale, della formazione, della cultura e dello sport, si è parlato, tra l'altro, di come creare un'impresa da zero, del rapporto tra continuità e innovazione, di passione e motivazione e di 'professioni 2.0'; ma anche di educazione alla legalità, di progetti culturali, di come studiare e lavorare all'estero e di come valorizzare i talenti sviluppando i propri sogni. Si sono confrontate domanda e offerta di lavoro, opportunità del territorio, programmi di educazione finanziaria e qualità italiana nel Food & Beverage. Sono risultati graditi anche i video: sia quello promozionale che avevamo realizzato con gli studenti delle scuole di secondo grado, sia quello che ha aperto i lavori di Wooooow sui maxischermi, affidando a musica e immagini un forte messaggio di impegno e di fiducia nei confronti del futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Wooooow! Io e il Mio Futuro": oltre 3mila le presenze
NovaraToday è in caricamento