Oleggio, tessera sconto per fare la spesa offerta per telefono: è una truffa

Lo ha comunicato il sindaco Andrea Baldassini, dopo le segnalazioni ricevute da alcuni cittaini

Il tentativo di truffa avviene per telefono - Foto di repertorio

Una tessera sconto per fare la spesa offerta ai cittadini con una telefonata. E' questa la nuova truffa che è stata segnalata nel novarese.

A darne notizia è stato il sindaco di Oleggio Andrea Baldassini, che ha informato i suoi concittadini: "I nostri vigili - si legge nella comunicazione del primo cittadino - hanno ricevuto alcune segnalazioni di un call center che chiama i cittadini facendo alcune domande generiche sul covid e poi propone una card sconto spesa che sarebbe realizzata in collaborazione con il Comune di Oleggio".

"Potrebbe trattarsi di una truffa - ha precisato Baldassini - dato che il Comune non ha in essere nessuna iniziativa di questo tipo. Se qualche cittadino ricevesse una telefonata di questo tipo è pregato di annotare il numero dal quale è stato chiamato e di comunicarlo ai vigili oppure direttamente a me. E' veramente vergognoso che qualcuno si permetta di utilizzare il covid in questo periodo di grande difficoltà per tentare una truffa. State attenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento