"Arte e carità": mostra di arredi andini a Novara

Da sabato 17 ottobre a domenica 1° novembre è possibile visitare a Novara l'esposizione "Arte e carità", la mostra di mobili, arredi e tessuti eseguiti da giovani artigiani peruviani, organizzata dall'Associazione Don Bosco 3A e dall'Operazione Mato Grosso (Omg).
Presso la Barriera Albertina in via XX Settembre, mobili fatti interamente a mano nelle cooperative da noi gestite stupiscono i visitatori per bellezza, originalità e cura dei particolari.
Completa l’esposizione l’artigianato femminile proveniente dalle nostre missioni sulle Ande, originali prodotti di tessitura (maglioni, tappeti, ricami) realizzati con arte da ragazze povere riunite in alcune cooperative seguite da volontarie dell’Operazione Mato Grosso.
Questo movimento dal 1967 opera in numerose missioni di Brasile, Bolivia, Ecuador e Perù, sostenute esclusivamente dall’impegno di tanti gruppi di giovani e adulti che in Italia dedicano il proprio tempo libero, i fine-settimana, le ferie per guadagnare i soldi necessari e andando loro stessi a vivere alcuni mesi, o anche anni, tra i più poveri.
Nelle 100 missioni operanti in America Latina sono stati realizzati interventi nel campo della salute, dell’agricoltura, forestazione, distribuzione dell’acqua potabile, servizi sociali. Ma, seguendo l’esempio di Don Bosco, l’impegno maggiore è rivolto ai giovani: sono nate tante scuole primarie, ma soprattutto scuole artigianali per offrire un futuro lavorativo.
Scelti fra le più poveri delle loro comunità, i giovani artefici dei manufatti in mostra, hanno frequentato per 5 anni una scuola-collegio (taller) completamente gratuita dove sono stati accolti come figli. Terminata la scuola, hanno la possibilità di entrare nella "Famiglia artigiana"; per i ragazzi si tratta di cooperative di falegnameria o lavorazione della pietra e per le ragazze maglieria e tessitura. Soprattutto per le giovani donne si è cercato di dare le possibilità di svolgere il loro lavoro a casa in accordo col tempo che debbono dedicare ai figli, alla cura della casa e della terra.
Veder riconosciuto il proprio lavoro dà dignità alle giovani che vivono sulle Ande, soprattutto nella zona del Cusco e nell’area di Ancash.
Questa Famiglia "Artesana", si regge sull’impegno gratuito di tanti volontari che si incaricano di trovare sbocco ai loro prodotti. A loro volta le artigiane e gli artigiani regalano il proprio tempo libero impegnandosi in aiuto alle loro comunità.
Guardando questi lavori ben curati, ci si accorge subito di quanta manualità e arte ci siano nelle mani di chi li ha eseguiti; è bastato che qualcuno desse loro l’opportunità di esprimersi e realizzarsi.
La lana di alpaca, il tombolo, il telaio e le antiche tradizioni artigianali locali, unitamente allo straordinario talento delle artigiane andine, danno forma ad abiti,cappotti, borse, tappeti sciarpe e svariati accessori caratterizzati da colori variopinti e da originali decorazioni.
Tutto questo cammino è stato possibile non solo attraverso la presenza dei volontari Omg, ma anche con il prezioso contributo di numerosi amici, artigiani , stilisti e architetti che hanno messo a disposizione la loro esperienza e conoscenza per la realizzazione delle opere. Vi invitiamo perciò a scoprire tutta questa arte e bellezza visitando personalmente la mostra che è aperta giovedì e venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19.
Può essere una occasione, per chi verrà, di dare spazio alla vita e al bisogno degli altri, così come spesso ci suggerisce Padre Ugo De Censi, fondatore dell’Operazione Mato Grosso che a 90 anni, ancora in missione, ci diceva: "Ho aperto la porta e non ho più potuto richiuderla".

Per maggiori informazioni: www.donbosco3a.it/

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Riparte al Castello la mostra sul Divisionismo italiano - EVENTO SOSPESO

    • dal 24 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021
    • Castello Visconteo-Sforzesco
  • Online la mostra "Divisionismo. La rivoluzione della luce. Rewind"

    • dal 24 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021
    • Castello Visconteo Sforzesco

I più visti

  • Novara, al Castello arrivano i Mercatini di Natale - EVENTO SOSPESO

    • Gratis
    • dal 20 novembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Castello Visconteo-Sforzesco
  • Al Centro Somsi di Gozzano arriva il corso di zumba - EVENTO SOSPESO

    • dal 28 settembre 2020 al 28 giugno 2021
    • Centro Somsi
  • Riparte al Castello la mostra sul Divisionismo italiano - EVENTO SOSPESO

    • dal 24 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021
    • Castello Visconteo-Sforzesco
  • Al Museo Meina arriva "Imago" il nuovo viaggio 4d sulle esplorazioni per famiglie -EVENTO SOSPESO

    • dal 19 settembre 2020 al 5 settembre 2021
    • Museo Meina
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento