Borgomanero: tutto esaurito per Sgarbi che ha raccontato il genio di Michelangelo

Qualche polemica, ma soprattutto tanta cultura ieri sera al teatro Nuovo con il critico d'arte ferrarese che ha messo a confronto le opere più significative della vita di Michelangelo

Vittorio Sgarbi sul palco del teatro Nuovo

In un teatro Nuovo gremito per lo spettacolo Michelangelo inserito nella rassegna teatrale "Borgomanero in scena" organizzata dal Contato del Canavese, il professor Vittorio Sgarbi ha raccontato della vita e delle opere di uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.

Cominciando con la nota Pietà in San Pietro, opera giovanile scolpita a 21 anni e terminando con la Pietà Rondanini che è l'ultima che ha scolpito ed è rimasta incompiuta, esposta al Castello sforzesco di Milano. Qui Sgarbi ha molto criticato la scelta di averla tolta dal piedistallo originale (esposto in un'altra sala) e messa su uno moderno.

Mentre il critico d'arte parlava, le opere in questione apparivano in immagini alle sue spalle, a volte sole nel loro splendore, altre confrontante con altre realizzazioni di altri artisti, anche di epoche diverse come il confronto tra l'urlo di Munch, la cacciata dal paradiso terrestre di Masaccio e quella naturalmente di Michelangelo dipinta nella Cappella Sistina, nei primi due dipinti la faccia è tirata, invece in quella di Merisi non c'è disperazione.

Un altro accostamento è stato il David, che si trova a Firenze, con la statuetta in bronzo realizzata da Donatello e i Bronzi di Riace ha fatto notare che: "quest'ultimo ha quasi la stessa posizione del David anche se Michelangelo non l'aveva mai visto". Qui Sgarbi ha ribadito la sua contrarietà alla decisione di Renzi che bocciò l'idea del critico di far portare a Expo i due bronzi per dargli il risalto che meritano (A Reggio Calabria sono visitati solo da 20 mila persone all'anno).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono state due ore e mezza di spettacolo, cultura e musica che hanno pienamente soddisfatto gli spettatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento