Ghemme: rivoluzione per la festa del vino, che diventa a pagamento

Da quest'anno entrare nel cortiletto della Barciocca costerà 3 euro, che saranno poi scontati dalla prima consumazione. La novità, spiegano gli organizzatori, per "adeguarsi alle normative europee" sulla sicurezza

Il cortiletto della Barciocca, dove degustare i vini in mostra durante la festa - Foto di archivio

Il 25 aprile torna anche quest'anno a Ghemme l'appuntamento con la Mostra del vino, che per la prima volta sarà a pagamento. La decisione è stata presa dagli organizzatori della storica manifestazione per adeguarsi "alle nuove normative europee" sulla sicurezza. In questo modo, gli organizzatori potranno vigilare sul numero di persone che occupano l'area della festa.

Come comunicato sulla pagina Facebook dell'evento, infatti, da quest'anno l'accesso al cortiletto della Barciocca sarà regolato da un biglietto di entrata di 3 euro, il cui costo però sarà poi scontato dalla prima consumazione superiore a 3 euro.

Non solo: i posti nello storico cortiletto saranno limitati. Non sarà quindi possibile sostare in piedi all'interno del cortile: chi non trova posto a sedere dovrà uscire e cercare tra i tavoli in via Interno Castello, nel Ricetto, che sarà sempre accessibile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ingresso al cortiletto della Barciocca, infine, sarà consentito solo da piazza Castello. Come per gli anni passati, inoltre, non sarà consentito uscire dal Ricetto con bottiglie e bicchieri di vetro, mentre l'acquisto dalle cantine sarà consentito fino a 30 minuti prima della chiusura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

  • Coronavirus, in Piemonte tamponi rapidi a pagamento anche per i privati cittadini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento