Fontaneto d'Agogna: per la festa della donna "Reti e parabole"

Il Comune di Fontaneto d'Agogna e "Voci di Donne" organizzano sabato 8 marzo dalle ore 19,30, giornata internazionale della donna, una piccola cena con l’autore.

Giorgio Simonelli e Darwin Pastorin presentano “Reti e parabole” con interventi di:

Emanuela Brizio e Cecilia Mora (campionesse mondiali di skyrunning), Giulia Perucci (2 titoli italiani judo)
Silvia Tarbbia, Noemi Mora (campionesse europee twirling) e Michela Mazzola (medaglia di bronzo twirling).

Oltre agli autori e alle campionesse sportive interverrà Laura Travaini.
Per informazioni e prenotazioni contattare: Maria Antonia Platini 333.2229376 - Alessia Nobili 338.1531998

Costo serata 7 euro a persona. L'evento è organizzato presso il Centro Culturale Grazia Deledda in Piazza Unità d’Italia. L'evento si svolge in collaborazione con la pro Loco Fontaneto Associazione Scrittori e Sapori

Uno studioso di mass media e un giornalista sportivo indagano su una delle relazioni più controverse di questi decenni: quella tra sport e tivù. Un'impresa che chiama in causa storia, cronaca, psicologia sociale, ricordi personali e collettivi per non parlare della tecnologia e della politica. Perché una cosa è certa: analizzare il rapporto tra sport e televisione significa andare alle radici stesse delle dinamiche di comunicazione, in quella terra incognita dove si creano le emozioni e i miti collettivi, le passioni e i furori. Undici coppie di figure simboliche (personaggi, istituzioni e categorie) tracciano, per analogia e per contrasto, le tappe e i nodi fondamentali attorno a cui è nato e si è sviluppato lo sport televisivo considerato da molti uno dei più grandi spettacoli del mondo. Simonelli e Pastorin, grazie alle loro competenze specifiche, offrono una visione speculare e complementare che aiuta a capire quanto sport e tivù si siano, nel bene e nel male, contaminati a vicenda e quanto, uniti, abbiano inciso nella nostra quotidianità. Un saggio fatto di riflessioni e di aneddoti, di passione e di ragioni.

Giorgio Simonelli è docente di Giornalismo televisivo presso il corso di laurea in Linguaggio dei media della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Cattolica di Milano, in cui è anche direttore scientifico del Master in Ideazione e produzione audiovisiva. Ha pubblicato diversi studi sulla comunicazione audiovisiva e recensisce stabilmente la programmazione televisiva sulla rivista "Itinerari Mediali". E' opinionista della trasmissione Il grande Talk in onda settimanalmente su Sat 2000 e Rai Educational. E’ autore di molti saggi dedicati alla tv , come I peggiori anni della sua vita.

Darwin Pastorin Giornalista sportivo italo-brasiliano, ha lavorato al Guerin Sportivo e Tuttosport (di cui è stato vice-direttore); è stato direttore della redazione sportiva di Tele+, di Stream TV e del settore Sport di Sky Italia, nonché direttore della testata La7 Sport. Ha scritto editoriali per Il Manifesto, La Stampa, Liberazione, Il Messaggero, Il Corriere della Sera e il Sole24ore; oggi collabora con il quotidiano L'Unità, il settimanale Gli Altri, il periodico Ilcorsaronero e ovviamente con L’Indice dei libri del mese. È direttore responsabile dell’emittente piemontese Quartarete. Autore di numerosi saggi sul calcio (tra i quali I portieri del sogno. Storie di numeri 1, Einaudi 2009; Avenida del Sol. A piedi scalzi in Sudamerica, Mondadori 2007; L'ultima parata di Moacyr Barbosa, Mondadori 2005; Tempi supplementari. Partite vinte, partite perse, Feltrinelli 2002; Lettera a mio figlio sul calcio, Mondadori 2002; Le partite non finiscono mai, Feltrinelli 1999; Storie e miti dei mondiali con Gianni Minà, Cosimo Panini 1998; Ode per Mané. Quando Garrincha parlava ai passeri, Limina 1996), ha scritto romanzi per ragazzi per Gallucci editore (tra questi, con il figlio Santiago, nel 2007, Io, il calcio e il mio papà) e, con Giorgio Simonelli, "Reti e parabole" (Mursia, 2010). Ha inoltre vinto premi prestigiosi quali il Premio Selezione Bancarella Sport, il Premio Ussi, il secondo premio al Concorso Letterario del Coni, il premio St.Vincent.
 

Qualche nota sul libro

".. si chiama “Reti e parabole” e l’hanno scritto il massmediologo Giorgio Simonelli e Darwin Pastorin, giornalista noto a tutti. È un’analisi di come il giornalismo sportivo ha cambiato non solo se stesso, ma anche il giornalismo tout court e addirittura diversi sport. La tesi, molto affascinante e molto ben raccontata, è che il giornalismo sportivo ha seminato anche nel resto dell’informazione, facendo spesso da pioniere: la trasmissione tv in diretta, il racconto degli eventi con uno studio centrale, il talk show, i dibattiti politici, i retroscena, il clima di tifo pro e contro dei giornali di informazione. Ma anche gli sport che mutano le proprie regole per adattarsi alla tv (il tennis che introduce il tie-break, il volley che cambia punteggi, il calcio che prima o poi inevitabilmente userà la moviola). Rapido da leggere, ma completo e intelligente".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • CoronArte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Salotto Liberty

I più visti

  • "Divisionismo. La rivoluzione della luce" al Castello

    • dal 23 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Castello Visconteo-Sforzesco
  • I sapori del Piemonte enogastronomico: al Castello di Novara 3 giorni all'insegna del gusto

    • Gratis
    • dal 24 al 26 aprile 2020
    • Castello Visconteo-Sforzesco
  • Torna NovaraJazz: oltre 45 appuntamenti da ottobre 2019 a maggio 2020

    • dal 17 ottobre 2019 al 21 maggio 2020
  • Cameri, torna la Sagra del maialino sardo: due giorni di cibo e solidarietà

    • dal 1 al 2 maggio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento