Giorno del Ricordo delle vittime delle foibe

In occasione delle commemorazioni del Giorno del Ricordo, istituito dalla Legge n. 92/2004 per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo Dopoguerra, il sindaco Alessandro Canelli invita i cittadini a presenziare, nella mattinata del 10 febbraio, agli appuntamenti che si terranno al Villaggio Dalmazia.

A organizzare le celebrazioni è il Comune in collaborazione con la sezione novarese dell’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, la Provincia di Novara l’Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea nel Novarese e nel Vco “Piero Fornara”.

Il programma prevede alle 11 la partecipazione alla messa nella chiesa della Sacra Famiglia in memoria dei caduti giuliano-dalmati. Al termine della funzione, in piazza Vittime delle foibe, saranno posate le corone presso la lapide dei Caduti delle foibe

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Torna il Carnevale Oleggese: tutti gli appuntamenti in programma

    • Gratis
    • dal 9 al 25 febbraio 2020
  • Torna il Carnevale di Galliate: tutti gli appuntamenti della 50esima edizione

    • Gratis
    • dal 7 al 25 febbraio 2020
  • Carnevale: festa in piazza a Borgomanero

    • Gratis
    • 22 febbraio 2020

I più visti

  • Carnevale novarese 2020: la grande sfilata per le vie della città

    • Gratis
    • 22 febbraio 2020
    • centro storico
  • "Divisionismo. La rivoluzione della luce" al Castello

    • dal 23 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Castello Visconteo-Sforzesco
  • Torna il Carnevale Oleggese: tutti gli appuntamenti in programma

    • Gratis
    • dal 9 al 25 febbraio 2020
  • Torna NovaraJazz: oltre 45 appuntamenti da ottobre 2019 a maggio 2020

    • dal 17 ottobre 2019 al 21 maggio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento