Teatro: al Faraggiana, per la prima volta a Novara, Mario Perrotta con "In nome del padre"

Martedì 7 aprile, per la prima volta a Novara, sul palco del Teatro Faraggiana arriva Mario Perrotta con lo spettacolo "In nome del padre".

L'appuntamento rientra nell'ambito della stagione Maschi&Femmine realizzata con il contributo di Compagnia di San Paolo come main sponsor.

Lo spettacolo era inizialmente programmato per giovedì 27 febbraio, ma è stato rinviato a seguito dell'ordinanza legata al coronavirus. Abbonamenti e biglietti acquistati per la data del 27 febbraio sono da ritenersi ancora validi. Entro sabato 14 marzo è possibile richiedere in biglietteria il rimborso dei singoli biglietti, ogni giorno dalle 17 alle 19.

Lo spettacolo

Interamente scritto e diretto da Perrotta, "In nome del padre" nasce da un intenso confronto con lo psicanalista Massimo Recalcati, che alle relazioni familiari ha dedicato gran parte del suo lavoro.

"Un padre. Uno e trino. Niente di trascendentale: nel corpo di un solo attore tre padri diversissimi tra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. Sulla scena li sorprendiamo ridicoli, in piena crisi di fronte al 'mestiere più difficile del mondo'. I figli adolescenti sono gli interlocutori disconnessi di altrettanti dialoghi mancati, l’orizzonte comune dei tre padri che, a forza di sbattere i denti sullo stesso muro, si ritrovano nudi, con le labbra rotte, circondati dal silenzio. E forse proprio nel silenzio potranno trovare cittadinanza le ragioni dei figli". Mario Perrotta

"Il nostro tempo è il tempo del tramonto dei padri. Ogni esercizio dell’autorità è vissuto con sospetto e bandito come sopruso ingiustificato. I padri smarriti si confondono coi figli: giocano agli stessi giochi, parlano lo stesso linguaggio, si vestono allo stesso modo. La differenza simbolica tra le generazioni collassa. Il linguaggio dell’arte - e in questo progetto di Mario Perrotta che ho scelto di accompagnare, il linguaggio del teatro - può dare un contributo essenziale per cogliere sia l’evaporazione della figura tradizionale della paternità, sia il difficile transito verso un’altra immagine, più vulnerabile ma più umana, di padre". Massimo Recalcati

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Cameri: a maggio torna la tradizionale sagra del gorgonzola

    • dal 29 al 31 maggio 2020
  • "Taste Alto Piemonte" torna a Novara: i vini del territorio in mostra al Castello

    • dal 23 al 25 maggio 2020
    • Castello Visconteo-Sforzesco
  • Farfalle, libellule e insetti al Museo Meina sul Lago Maggiore con la mostra digitale "Micromacro"

    • dal 26 novembre 2019 al 30 giugno 2020
    • Museo Meina (Parco dello Chalet di Villa Faraggiana)
  • Urban Lake Street Food: ad Arona torna l'appuntamento con il cibo di strada

    • Gratis
    • dal 5 al 7 giugno 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento