menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna, con un'edizione speciale, il "Mercatino della Solidarietà"

Centro Servizi per il Territorio e Fondazione della Comunità del Novarese insieme per sei giornate ricche di incontri, approfondimenti e iniziative per i più piccoli

Torna a Novara l'appuntamento con il Mercatino della Solidarietà, che quest'anno entra a far parte, diventandone l'evento conclusivo, del maxi contenitore d'iniziative che la Fondazione della Comunità del Novarese ha promosso e organizzato con il titolo "La gioia del dono" in occasione dei suoi 15 anni di attività. Il tutto, con il sostegno dell’assessorato al Commercio del Comune di Novara.

Dal 2004 il Centro Servizi per il Territorio è divenuto partner e promotore del Mercatino della Solidarietà, riuscendo a coinvolgere un numero sempre maggiore di associazioni che trovano nell’occasione un’ottima "vetrina". Gli scopi del mercatino sono molteplici: raccolta fondi, sensibilizzazione, promozione delle varie realtà, ricerca di nuovi volontari. Il Mercatino è, inoltre, opportunità di condivisione; risorsa che fornisce la possibilità di conoscersi e fare rete.

Dono, generosità e solidarietà sono le parole chiave che definiscono la filosofia del Mercatino della Solidarietà e sono anche quelle che caratterizzano l’attività della Fondazione Comunità del Novarese Onlus. La Fcn, infatti, da 15 anni affianca le organizzazioni non profit del territorio, sostenendone i progetti e favorendo l’incontro con nuovi donatori. Ogni anno, Fcn stanzia a favore delle non profit del Novarese più di un milione di euro, sostenendo circa 100 progetti e raccogliendo donazioni, a favore di questi ultimi, per ulteriori 500mila euro.

Così, Cst (Centro Servizi per il Territorio) e Fcn (Fondazione della Comunità del Novarese Onlus) hanno deciso di unire le forze e, dall’8 al 13 dicembre, nel Salone Borsa, promuovono il diciottesimo Mercatino della Solidarietà - Edizione La Gioia del Dono. Un’edizione che unirà le peculiarità di entrambi i soggetti e che, ancora di più, si porrà come momento di aggregazione per le associazioni già consolidate, per chi intende intraprendere la strada del volontariato e per l’intera cittadinanza 

Il mercatino, infatti, non sarà solo un momento di promozione e di scambio ma un vero e proprio "contenitore" che vedrà la presenza di circa 60 associazioni di volontariato del territorio che potranno proporre attività e prodotti e, insieme, ospiterà importanti momenti di incontro e di intrattenimento per adulti e bambini.

Il Mercatino della Solidarietà aprirà, in orario continuato, dalle 10,30 alle 19,30 e l’inaugurazione è fissata per martedì 8 dicembre alle 11,30. Le sei giornate prevedono un ricco calendario di incontri: alcuni adatti a tutti i pubblici, altri che affronteranno temi più specifici.

Ecco il programma:
mercoledì 9 dicembre alle 11 - "La Fondazione Dona": la Fondazione Comunità del Novarese Onlus svelerà al pubblico i progetti selezionati (che saranno,quindi, finanziati, per la seconda parte dell’anno). I progetti riceveranno pubblicamente, la promessa di contributo;
mercoledì 9 dicembre, intorno alle 14,30 - Luciano Zanin, fundraiser, consulente e formatore proporrà l’intervento "Comunità e fundraising: come attivare le risorse 'nascoste' per trasmettere alle associazioni le metodologie più efficaci per raccogliere fondi"; attività decisamente indispensabile, oggi ancora più di ieri;
giovedì 10 dicembre dalle 10,30 - incontro - dibattito "Mettiamoci in gioco - Che gioco è se fa male?" con riflessioni, proposte, iniziative sul gioco d’azzardo, fenomeno sociale sempre più diffuso;
giovedì 10 dicembre alle 15,30 Davide Minelli, direttore di Tech Soup Italia, relazionerà sul tema "I vantaggi del programma di donazione Tech Soup per le organizzazioni Non Profit";
venerdì 11 dicembre dalle 10,45 lo studio legale e tributario Progetto Non Profit interverrà su "Conoscere il Non Profit. Per orientarsi tra Onlus, Odv e Aps";
venerdì 11 dicembre, ma all’esterno del Salone, dalle 10,30 alle 13 e poi dalle 14 alle 17si terranno le dimostrazioni cinofile del gruppo di Protezione Civile "Croce di Sant’Andrea" di Recetto e de "Il Quadrifoglio";
sabato 12 dicembre dalle 10,30 alle 17 - Pompieropoli, iniziativa promossa dall’associazione Vigili del Fuoco per educare i bambini, rispetto al tema della sicurezza;
sabato 12 dicembre, intorno alle 16, spazio alla musica con il Coro gospel "The Dynamite";
domenica 13 dicembre dalle 10,30 sarà il Cst Centro Servizi per il territorio a presentare il proprio programma di attività per l’anno 2016 e le opportunità di servizi offerti, con l’intervento del Presidente Daniele Giaime;
domenica 13 dicembre, per la giornata conclusiva che coincide con la ricorrenza di Santa Lucia, saranno ancora i bambini i protagonisti. Dalle 10,30 alle 16,30 il Mercatino della Solidarietà ospiterà l’Ospedale dei pupazzi; progetto organizzato e gestito da un team di studenti di medicina che, utilizzando il gioco come strumento, ha l’obiettivo di far acquisire ai bambini confidenza con la figura del medico e con la realtà ospedaliera.
Infine, per i più piccoli e per le loro famiglie, per tutta la durata della manifestazione sarà allestito lo spazio "Rigiocattolo" grazie alla collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio e la Croce Rossa Italiana. I bambini, sempre nell’ambito della cultura del dono, potranno portare al Salone un proprio giocattolo e lo potranno donare ai bambini meno fortunati. Tutti i giorni rimarrà anche allestita la mostra "Novaresi negli scatti d’epoca".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini, arrivano in Piemonte altre 150mila dosi di Pfizer

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento