Capolavori Caravaggeschi in mostra al Broletto

Nel percorso di visita, allestito all’interno dell’Arengo del Broletto di Novara, si potranno ammirare alcuni capolavori provenienti dal territorio della diocesi di Novara e dalle Collezioni Civiche.

Ospite d’onore dell’iniziativa novarese l’ “Ecce Homo” di Caravaggio proveniente dai Musei di Strada Nuova – Palazzo Bianco di Genova. Una occasione unica per ammirare l’opera di Caravaggio e per riscoprire il ricco patrimonio diocesano

L’evento, promosso ed organizzato dalla Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico del Piemonte, dall’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Novara e dall’Atl della Provincia di Novara, in collaborazione con il Comune di Novara e la Regione Piemonte, è frutto di un intenso lavoro di studio dei curatori Anna Maria Bava e Francesco Gonzales

In mostra si potranno ammirare opere di Valentin de Boulogne, Nicolas Tournier, Domenico Fiasella, Giovanni Baglione, Tanzio da Varallo, Giuseppe Vermiglio e altri seguaci ed emuli di Caravaggio. Sono in mostra 23 opere all’interno della splendida cornice dell’Arengo del Broletto, che tracciano un percorso nella storia e nell’arte della pittura caravaggesca con sorprese inaspettate di bellezza e qualità. 

Eccezionalmente in città torneranno in mostra alcune opere disperse a seguito delle soppressioni napoleoniche: l’ “Adorazione dei Pastori” di G. Vermiglio proveniente dalla Pinacoteca di Brera, e due tele di Tanzio da Varallo oggi esposte presso la Pinacoteca Sabauda di Torino. 

La mostra è dedicata a Sir Denis Mahon, grande storico dell’arte inglese e sommo studioso del ‘600 italiano, infatti come dice don Carlo Scaciga, direttore dell’Ufficio Beni Culturali della diocesi di Novara: “Sir Denis da sempre attivista per l’introduzione di misure fiscali atte ad incoraggiare donazioni private e aiuti a gallerie pubbliche e musei fu sempre grande sostenitore del libero ingresso nei musei pubblici e proprio nel solco del suo insegnamento abbiamo deciso di rendere gratuito l’ingresso alla mostra di Novara. Le opera esposte sono patrimonio comune delle parrocchie e dei musei prestatori: con questa operazione di sensibilizzazione siamo certi di aver fatto un’operazione “virtuosa” in linea con le precedenti iniziative della Diocesi." 

Maria Rosa Fagnoni, presidente dell’Atl della Provincia di Novara sottolinea: “Attraverso il progetto ministeriale Itinerari d’arte e devozione sulle vie storiche del novarese ideato dalla nostra Atl, siamo riusciti, grazie anche alle preziose sinergie territoriali, a realizzare questa mostra e a creare una serie di itinerari che facciano scoprire ai sempre più numerosi turisti il ricco patrimonio culturale che caratterizza i grandi centri e i piccoli borghi della provincia. La mostra dei Capolavori Caravaggeschi diviene quindi l’occasione non solo per conoscere la città, ma anche stimolo per promuovere e valorizzare percorsi dalle tematiche storico-artistiche più diverse in vista di Expo 2015, appuntamento dalle grandi opportunità per il territorio. 

L’assessore alla Cultura del Comune di Novara, Paola Turchelli, dichiara: “Novara, una piccola città d’arte che sta vivendo un processo di trasformazione legato alla definizione di una nuova identità: dalla civiltà della risaia alla civiltà della “bellezza urbana”. In questo processo la valenza della dimensione culturale costituisce un importante elemento di riferimento: una città che ha interesse al buon funzionamento del proprio sistema culturale, produce rappresentazioni condivise e durevoli che orientano l’attenzione e le scelte dei soggetti economici, politici e sociali. La grande mostra di Caravaggio si inserisce nell’ampio sistema di collaborazione fra pubblico e privato per “narrare “ questa terra di frontiera che affronta ed accetta la sfida di fare il salto di qualità: un sistema culturale integrato che valorizzi il patrimonio artistico-culturale per far emergere nuove risposte alle sfide del mondo contemporaneo, perché Novara non venga solo citata nei libri di storia come ”fatale” per tristi eventi storici, ma per la sua forte capacità di attrazione determinata dalla coesione di tutti gli attori che la stanno scrutando con sguardo attento.” 

Francesco Gonzales, curatore della mostra, segnala: “Il ricco apparato iconografico aiuterà il visitatore a ripercorrere gli anni cruciali del fermento artistico tra Roma e il nord Italia attraverso l’eccezionale presenza di un capolavoro del maestro: l’ “Ecce Homo” conservato a Genova, una presenza indispensabile al fine di rendere tangibile il filo rosso che lega Cavaraggio ai suoi emuli presenti in mostra; l’opera bene si lega alla produzione post-romana di Tanzio da Varallo, creando un link diretto tra il maestro e i suoi seguaci. il visitatore avrà la possibilità diretta di confrontare le diverse anime del caravaggismo presenti sul territorio novarese in un dialogo con un’opera emblematica di Caravaggio ospitata per la prima volta nella nostra città. Grazie alla collaborazione del Progetto Città e Cattedrali, una serie di percorsi nelle chiese novaresi completeranno l’offerta di visita”. 

Tutto questo in mostra dal 31 maggio al 20 luglio 2014 presso l'Arengo del Broletto.

Orari di apertura: martedì – venerdì dalle ore 9 alle 19, sabato e domenica dalle ore 10 alle 19. Chiuso il lunedì 

Info: Atl della Provincia di Novara 

Baluardo Q. Sella, 40 – 28100 Novara 

Tel. 0321 394059 

info@turismonovara.it 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Al Centro Somsi di Gozzano arriva il corso di zumba - EVENTO SOSPESO

    • dal 28 settembre 2020 al 28 giugno 2021
    • Centro Somsi
  • Al Museo Meina arriva "Imago" il nuovo viaggio 4d sulle esplorazioni per famiglie -EVENTO SOSPESO

    • dal 19 settembre 2020 al 5 settembre 2021
    • Museo Meina
  • Favole a merenda: laboratorio gratuito di letture e attività creative per bambini - EVENTO SOSPESO

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 26 giugno 2021
    • Circolo degli Amici - Bar di Associazione Down Novara
  • Teatro: ad aprile due nuovi spettacoli in cartellone per il Sant'Andrea di Pernate

    • Gratis
    • dal 10 al 24 aprile 2021
    • Evento Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    NovaraToday è in caricamento