Novara, al Circolo La Fratellanza la presentazione del libro "Hooligans di stato"

Il Can - Comitato Antifascista Novarese e il Comitato Vercelli Antifascista e Antirazzista, nel ciclo "Novembresistente", organizzano per sabato 16 novembre alle 18 presso il Circolo Arci La Fratellanza a Novara la presentazione del libro "Hooligans di stato".

"Proseguendo sul tema delle leggi liberticide iniziato con il primo decreto Salvini - commentano gli organizzatori - vogliamo approfondire la questione 'repressione'; se tali decreti la inaspriscono, essa ha origini lontane. Con lo scrittore Giulio Di Luzio, affronteremo un percorso storico sulla repressione nella repubblica italiana a partire dalle origini, dalla caduta del fascismo fino ai giorni nostri".

La serata sarà introdotta dalla presentazione di Acad - Associazione Contro gli Abusi in Divisa - Onlus: di cosa si occupa, in che modalità opera e come si può contribuire allo sviluppo del nodo novarese.

A seguire apericena preparato dal Circolo La Fratellanza, occasione per conoscerci, confrontarsi e passare qualche momento piacevole. 

Il libro

"A quarant'anni da 'Sparare a vista', l'autore impugna il testimone lasciato da Camilla Cederna e analizza le diverse fasi storiche con un impianto teorico rigoroso. Non si tratta solo di fatti di sangue clamorosi per efferatezza e visibilità giornalistica, come la tortura di massa alla Diaz a Genova, l'uccisione di Giuseppe Uva, Stefano Cucchi e Federico Aldrovandi, ma di uno stillicidio di persone ferite o uccise. Dal Dopoguerra con la famigerata Celere agli ordini dei rottami fascisti della Pai alla stagione degli anni Settanta, per giungere alla Legge Reale del 1975, fino all'uso della tortura politica sui brigatisti, in un pulviscolo di abusi, accanimenti e omicidi di Stato difficilmente censibili, dagli anni 2000 le forze dell'ordine entrano nell'agenda di Amnesty International per violazione dei diritti umani: si hooliganizzano. Siamo all'oggi coi nuovi obiettivi della dottrina securitaria: militarizzare le periferie, carcerare i poveri, i disoccupati, i disubbidienti. Il libro spiega quello che ci aspetta nei prossimi anni: una declinazione della società italiana in cui la Costituzione e la libertà di pensiero diverranno carta straccia ed i diritti civili e umani un privilegio che essa non può più permettersi".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Oleggio: il culto di San Michele attraverso le collezioni del museo

    • Gratis
    • 27 settembre 2020
    • Museo d'Arte Religiosa "p. Augusto Mozzetti"
  • Novara, alla biblioteca Negroni un mese di eventi dedicati a Gianni Rodari

    • Gratis
    • dal 1 al 22 ottobre 2020
    • Biblioteca Civica "Negroni"
  • San Gaudenzio fuori le mura: storia di una distruzione

    • solo domani
    • 26 settembre 2020

I più visti

  • Val Formazza: "riapre" la Cascata del Toce, gli orari in cui ammirarla in tutta la sua portata

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 27 settembre 2020
    • Val Formazza - Cascata del Toce
  • I sapori del Piemonte enogastronomico: al Castello di Novara 3 giorni all'insegna del gusto

    • Gratis
    • dal 16 al 18 ottobre 2020
    • Castello Visconteo-Sforzesco
  • A Novara arrivano i "Paniscia Days"

    • dal 22 al 24 ottobre 2020
  • Trecate, il programma completo delle feste patronali

    • fino a domani
    • dal 5 al 26 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    NovaraToday è in caricamento