rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Eventi

Progetto Laiv: l'istituto Fauser protagonista per il quarto anno

Tre gruppi di ragazzi - quasi tutti studenti o ex studenti del Fauser - protagonisti al Festival Laiv - laboratorio arti interpretative dal vivo- presso il teatro Parenti di Milano dove hanno messo in scena quanto imparato

Per il quarto anno consecutivo il Fauser di Novara ha partecipato al progetto Laiv - Laboratorio Arti Interpretative dal vivo, promosso dalla Fondazione Cariplo.

"Quest’anno, pur non potendo più utilizzare i finanziamenti della Cariplo, previsti solo per i primi tre anni, l’Istituto- spiega la professoressa Anna Cardano, ha continuato la collaborazione con la Scuola di Musica Dedalo di Novara con finanziamenti propri. Sono stati così realizzati tre laboratori musicali extracurricolari di formazione musicale collettiva di base, orientati alla pratica d'assieme pop/rock, ognuno dei quali si è articolato in 10 lezioni pomeridiane che si sono svolte da novembre a maggio con la guida del maestro Nicola Tentorio".

I gruppi hanno poi partecipato all’evento finale  il 27 maggio  al Festival Laiv presso il teatro Parenti di  Milano, dove si sono confrontati con  i gruppi di altre 100 scuole. I ragazzi hanno dimostrato ancora una volta una grande carica umana e artistica che ha letteralmente “travolto” il numeroso pubblico del Parenti". Il concerto è poi stato ripetuto nell’aula magna dell istituto Fauser lo scorso12 giugno, ultimo giorno di scuola.

Gli studenti coinvolti hanno lavorato, per comodità, suddivisi in tre gruppi:

Gruppo 1: Adri Kolaj, Giovanni Greco, Axel Munoz, Antonio De Santis, Jacopo Guzzo

Gruppo 2: Daniel Princigalli, Davide Acquarella, Leonard Pervathi, Federico Ricciardi, Alex Mazzucato (ex Fauser)

Gruppo 3: Gregory Sobrio, Davide Del Vasto, Luca Mennillo, Nicolò Paracchini, Matteo Battaglia (esterno)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Laiv: l'istituto Fauser protagonista per il quarto anno

NovaraToday è in caricamento