rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Eventi

Selezione di Miss Italia a favore della Sla

Ieri, elezione di Miss Sport Lotto Piemonte e Valle d'Aosta e sensibilizzazione verso la sclerosi laterale amiotrofica

La selezione di Miss Italia ha fatto tappa ieri sra al Broletto di Novara, per l'elezione di Miss Sport Lotto Piemonte e Valle d'Aosta, assegnato alla diciottenne torinese Giulia Giada Cordaro.

L'evento è stato però l'occasione di sensibilizzare sulla Sla, la sclerosi laterale amiotrofica, malattia che ha colpito anche alcuni atleti. La serata ha alternato momenti di spettacolo e di riflessione. La sfilata è stata intervallata da un tributo a Frank Sinatra dello shoman Patrick Mittiga. Ma si è anche parlato di Sla e del prezioso lavoro portato avanti dallo staff della ricercatrice Letizia Mazzini all'Ospedale Maggiore di Novara. 

La manifestazione, Miss Day, aveva avuto un prologo nel pomeriggio, con una gustosa anteprima di piatti tipici della tradizione locale, preparati dallo chef Giorgio Maroncelli del ristorante Soms di via Perazzi. In tavola, fra le altre cose, paniscia, salame della duja, cosce di rana e altro, offerte alle partecipanti di Miss Day ed ai clienti del locale che hanno potuto compiere un gesto di solidarietà con un'offerta libera che verrà destinata alla ricerca contro la Sla. 

“Ho pensato di offrire un momento di relax alle ragazze e di unirmi a questa importante opera di sensibilizzazione e di testimonianza contro la SLA – spiega Giorgio Moroncelli, ideatore dell’iniziativa assieme all’agente regionale di Miss Italia Vito Buonfine – sono orgoglioso di aver fatto conoscere il territorio novarese e i suoi piatti alle tante reginette arrivate da tutto il Piemonte”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selezione di Miss Italia a favore della Sla

NovaraToday è in caricamento