Teatro, a San Maurizio appuntamento con "Piccolo canto di resurrezione"

Dal 18 settembre 2020 torna "Vado a teatro!", la stagione di teatro contemporaneo d’arte al Teatro degli Scalpellini di San Maurizio d'Opaglio, organizzato dal Teatro delle Selve con la direzione artistica di Franco Acquaviva. E’ un Progetto selezionato dal bando Corto Circuito 2020 - Piemonte dal Vivo.

Secondo appuntamento venerdì 25 settembre alle 21 con "Piccolo canto di resurrezione" della Compagnia Piccolo Canto.

Di e con: Francesca Cecala, Miriam Gotti, Barbara Menegardo, Ilaria Pezzera, Swewa Schneider. Luci: Pietro Bailo. Con lo sguardo di: Francesca Albanese, Silvia Baldini. Produzione I Teatri Del Sacro, Associazione Musicali Si Cresce. Spettacolo vincitore de "I teatro del sacro 2018".

Qual è la nostra personale resurrezione? Di quali rituali abbiamo bisogno oggi? Che cosa abbiamo sepolto e cosa vogliamo ricomporre, liberare? Quante volte possiamo morire per poi rinascere? In scena cinque donne, cinque voci che, attraverso canti polifonici a cappella splendidamente eseguiti e un uso espressionistico-grottesco del corpo, tentano di rispondere a queste domande. Come la Loba, figura ancestrale di donna selvatica che fa da confine e tramite tra ciò che è vivo e ciò che è morto, raccontano storie di vite che anelano al cambiamento, al riscatto, alla guarigione e alla Resurrezione. Storie dal sapore acre, a volte tragicomico e dal ritmo variegato. Cinque voci diverse che si fondono in un unico affresco di racconti cantati e canti musicati. Voci che si fanno invettiva, poesia, preghiera. Un canto polifonico che si fa portavoce della rinascita e ne assume tutte le caratteristiche: il dolore, il buio, la spinta, la rabbia, il pianto, la gioia, il riso che contagia, apre e libera. E ad ogni canto la memoria prenderà forma, risorgerà.

La stagione è sostenuta da: Fondazione Piemonte dal Vivo-Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Regione Piemonte, Istituzione Museo del Rubinetto, comune di San Maurizio d’Opaglio; e dalle aziende: Pettinaroli; Fantini; Il Castagno; Cimberio; Fornara; Ottica
Bacchetta. In collaborazione con Ecomuseo del lago d’Orta e Mottarone.

Biglietto unico euro 12. I biglietti precedentemente acquistati sono sostituiti da voucher, previa prenotazione obbligatoria. Info al numero 339.3117032 o alla mail anna@teatrodelleselve.it.

L’accesso al teatro e la disposizione del pubblico saranno regolati secondo le norme di sicurezza attualmente in vigore per i luoghi di pubblico spettacolo. La capienza sarà fortemente ridotta, per questo motivo è obbligatoria la prenotazione al numero 339.3117032 o alla mail anna@teatrodelleselve.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Novara, torna in città l'artista internazionale Sieni

    • solo domani
    • 21 ottobre 2020
  • Teatro: al Maggiore di Verbania al via il "Primo Atto" della nuova stagione

    • dal 3 ottobre al 27 dicembre 2020
    • Centro Eventi Il Maggiore - Verbania
  • Teatro: a Pernate va in scena "Profondo Giallo"

    • dal 17 al 24 ottobre 2020
    • Teatro Sant'Andrea - Pernate

I più visti

  • A Novara arrivano i "Paniscia Days", 3 giorni dedicati al piatto novarese per eccellenza

    • dal 22 al 24 ottobre 2020
  • Giornate Fai d'autunno 2020: i luoghi aperti nel novarese

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
  • Torna il "treno del foliage" tra Ossola e Svizzera

    • dal 17 ottobre al 15 novembre 2020
    • Domodossola - Locarno
  • Al Centro Somsi di Gozzano arriva il corso di zumba

    • dal 28 settembre 2020 al 28 giugno 2021
    • Centro Somsi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    NovaraToday è in caricamento