A Borgomanero “Stupefatto: una piece contro la droga”

"Avevo 14 anni, la droga molto più di me". Inizia così lo spettacolo teatrale "Stupefatto", da una storia vera, in programma venerdì 26 novembre all’Auditorium di via Aldo Moro a Borgomanero.  

La pièce, che sarà rappresentata in doppia replica alle 9 e alle 11.30,  ha avuto il riconoscimento della Presidenza della Repubblica: più di  30.000 spettatori in tutta Italia hanno seguito l’evento. Tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Enrico Comi, interpretato da Fabrizio De Giovanni per la regia di Maria Chiara Di Marco, lo spettacolo con il suo carico emotivo e di informazioni, scardina alcuni luoghi comuni diffusi tra i giovanissimi: “Smetto quando voglio”; “La canna fa meno male delle sigarette”; “Sono droghe naturali”; “Le canne non hanno mai ucciso nessuno”; “Lo faccio una volta sola… per provare”. 

Interverrà anche il Comandante dei Carabinieri di Borgomanero, Luca Bianchi Fossati, che illustrerà la situazione locale del mondo della droga. Lo spettacolo è rivolto principalmente alle scuole, ma è comunque aperto a tutti, in particolare genitori ed educatori.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Farfalle, libellule e insetti al Museo Meina sul Lago Maggiore con la mostra digitale "Micromacro"

    • dal 26 novembre 2019 al 30 giugno 2020
    • Museo Meina (Parco dello Chalet di Villa Faraggiana)
  • Urban Lake Street Food: ad Arona torna l'appuntamento con il cibo di strada

    • Gratis
    • dal 5 al 7 giugno 2020
  • "Selfie Run - Uno scatto per Lilt Novara": a giugno si corre da soli e a distanza per beneficenza

    • dal 6 al 7 giugno 2020
  • CoronArte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Salotto Liberty
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento