Diventare interior designer

L’arredatore d’interni è una figura professionale ricercata nel corso degli anni in particolar modo da chi non ha molto tempo da dedicare alla cura della propria casa o da chi non ha idea di come utilizzare lo spazio che ha a sua disposizione.

L’arredatore d’interni deve essere in grado come prima cosa di dimostrare una conoscenza approfondita nell’ organizzazione degli spazi, dei tessuti e dei materiali.

Per accedere a questa professione di arredatore non bisogna avere obbligatoriamente una laurea a disposizione ma basta frequentare dei corsi di formazione specifici per il settore di arredamento e che possibilmente siano certificati.

L’importanza della certificazione

L’importanza della certificazione in questo caso è dovuta principalmente al fatto che se non si è in possesso di una laurea nel settore,un buon corso di formazione che rilasci certificazioni nel settore arredamento è un rinascimento importante quasi quanto una laurea dedicata alla materia.

Le modalità di corso di formazione per arredatore da seguire sono di diverso tipo ad esempio ci sono dei corsi per arredatore d’interni online e in aula nelle città più importanti come Milano, Roma, Napoli, Firenze, Bari e in tutta Italia.

Fondamentale in questo settore professionale è la pratica, più si diventa pratici nelle decorazioni e negli abbinamenti più sarà semplice avere un buon cv da presentare in azienda.

Interior designer: percorso di formazione

Il percorso tradizionale per diventare Interior designer è rappresentato dal conseguimento della laurea in Architettura e poi da una specializzazione post-universitaria in Design d’Interni. Da qualche anno sono però nati vari corsi di laurea triennali e scuole di Design come l'IED (l’Istituto europeo del design) con varie sedi in Italia e all'estero. Il corso dell’IED è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

In generale le materie di studio affrontate durante il percorso formativo per Interior designer affrontano vari argomenti tra cui:
- Storia e teoria dell’architettura moderna, degli interni, del Design e delle Arti attinenti.
- Metodologia del Design per l’Architettura d’Interni e per l’Architettura in genere.
- Abilità nel Design di oggetti, nozioni di Industrial Design.
- Scienze dei materiali costruttivi e di rifinitura.
- Relazione tra uomo e spazio con attenzione all’etica ambientale, alle scienze antropometriche ed ergonomiche.
- Elementi di costruzione Architettonica e di Statica.
- Elementi di progettazione degli impianti tecnologici e della domotica.
- Legislazione attuale in materia di progetto, sicurezza, salute e benessere per edifici e interni.
- Modellazione 3D

Percorso formativo che deve ovviamente includere uno stage formativo, presso studi e aziende che lavorano nel campo.

Ricordiamo, infine, che l'offerta in questo settore è davvero ampia e non mancano anche corsi di formazione avanzata come Lighting Design o Retail Design. 

Creazione di un portfolio 

La creazione di un portfolio dei lavori svolti non è una cosa da sottovalutare in particolar modo in questi periodi di ricerca del personale sempre più qualificato e con esperienza pregressa nel settore.

Come prima cosa è necessario raccogliere in un unico modulo tutte le opere che si sono realizzate e inserire all’interno anche fotografie delle creazioni, i video dei progetti e le copie cartacee di abbozzi su carta.

Dove pubblicizzarsi

Quando si tratta di arredamento, di design e tutto ciò che ha a che fare principalmente con il mondo dell’arredamento può essere divulgato con gran facilità e ottimi risultati, immediati anche, sui social network di nicchia che possono essere: Flickr, Linkedin, Facebook, Twitter, Pinterest, Google+, Instagram e siti di design, blog di arredamento che ti offrono l’opportunità di pubblicare i tuoi lavori senza avere nulla in cambio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aule fredde nelle scuole novaresi: tecnici della Provincia al lavoro di notte

  • Premio "Wooooow! 2019" a studentessa del Mossotti di Novara

  • La Provincia partecipa al bando per controllare la sicurezza solai e soffitti delle scuola

  • Università: mancano delle posizioni, boom di laureati in materie socio - politiche, umanistiche e psicologiche

  • Iscrizioni scuola dell’infanzia 2020/21: date e domanda

  • Rapporto OCSE: gli studenti italiani sono deboli in lettura e in scienze

Torna su
NovaraToday è in caricamento