rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Scuola

Coronavirus, al via l'igienizzazione nelle scuole: niente ditte specializzate, ci pensano i bidelli

Pulizia straordinaria in tutti gli istituti novaresi

Sentendo la parola "igienizzazione" ci si aspettano ditte specializzate con tute, mascherine, guanti e apparecchiature particolari. Invece a procedere all'igienizzazione degli istituti scolastici novaresi ci pensano i collaboratori scolastici che già normalmente puliscono le scuole. 

Coronavirus: scuole chiuse fino al 15 marzo

Igienizzazione Omar (2)-2

Il personale Ata è infatti al lavoro per la pulizia straordinaria: questa mattina l'istituto Omar ha aperto i battenti ai giornalisti per spiegare come viene effettuata l'igienizzazione. I bidelli sono al lavoro con detersivi e puliranno più approfonditamente la scuola, ma non sono state chiamate imprese specifiche e non sono stati forniti disinfettanti particolari "anche perchè l'Amuchina non è disponibile - spiega il dirgente scolastico dell'Omar Francesco Ticozzi - Abbiamo fatto un ordine, ma il prodotto è contingentato e quindi viene fornito prima agli ospedali, non ce n'è abbastanza anche per le scuole".

Coronavirus, primo caso nella città di Novara

Igienizzazione Omar (3)

Così il personale Ata si è rimboccato le maniche e si è messo al lavoro con detersivi disinfettanti a base di candeggina, pulendo non solo i pavimenti, ma tutte le superfici degli edifici scolastici, compresi banchi, corrimano e porte. 

E per quanto riguarda la ripresa delle lezioni e delle attività didattiche non ci sono novità. "Lunedì 9 marzo sono previste le prove Invalsi per gli studenti dell'ultimo anno - spiegano - ad oggi non abbiamo disposizioni diverse: le prove, obbligatorie per sostenere l'esame di maturità a giugno, sono ancora programmate". "Il Ministero della Salute ha diffuso un decalogo per proteggersi dal virus, lo spiegheremo come prima cosa agli alunni al rientro in classe".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, al via l'igienizzazione nelle scuole: niente ditte specializzate, ci pensano i bidelli

NovaraToday è in caricamento