Venerdì, 24 Settembre 2021
Università

Edisu cerca nuovi alloggi universitari a Novara

Le caratteristiche richieste

L’avvio del prossimo anno accademico potrebbe contare su settecentoquaranta nuovi posti letto tra tra le città universitarie di Torino e Novara. È il primario obiettivo della governance di Edisu Piemonte che, con l’unanimità dell’ultimo CdA, ha dato mandato per procedere ad una esplorazione del mercato immobiliare per l’individuazione di operatori economici che possano disporre di strutture da destinare, a particolari condizioni, alla residenzialità universitaria.

Sei milioni di euro totali stanziati per contratti di locazione di durata triennale. Un’operazione che colmerebbe buona parte del gap che al momento esiste tra domanda e offerta, nell’attesa di poter avviare progetti di edilizia residenziale universitaria - circa tremila posti letto - così come previsto nel piano per le Universiadi 2025. 

Gli immobili dovranno essere distanti dalle sedi universitarie non oltre i 2 chilometri, per consentirne il raggiungimento in massimo 20 minuti con i mezzi pubblici. Potranno essere  alloggi singoli o camere, singole e/o doppie in strutture ricettive con servizi igienici interni o riservati (massimo un servizio ogni 3 studenti/studentesse). È richiesta la disponibilità di almeno una lavatrice per ogni appartamento o comunque in misura adeguata al numero degli ospiti, un servizio di accoglienza e supervisione nelle fasi di inizio e termine del periodo di soggiorno. Dovrà inoltre essere garantito, tra le altre cose, un servizio di reperibilità e pronto intervento h24, vigilanza periodica, manutenzione ordinaria e straordinaria, fornitura e cambio biancheria da letto e connessione internet in tutte le camere, adeguata alle esigenze della popolazione studentesca.

Ciascun operatore economico può offrire un minimo di 25 posti letto per la città di Torino e 10 per Novara. Sono ammessi a partecipare soggetti provenire dal mercato privato, sia da singoli proprietari che attraverso l’intermediazione di società immobiliari: gli immobili dovranno però essere già nella disponibilità dell'operatore economico che si propone. Tra gli ulteriori requisiti, il possesso nell'ultimo triennio avere svolto attività analoghe e il possedimento di un fatturato congruo rispetto al servizio offerto. Il prezzo di riferimento per ciascun posto letto arredato è quantificato in € 230,00 mensili oneri fiscali inclusi, comprese tutte le spese (es. condominio, riscaldamento, manutenzioni, assicurazioni, internet ecc.).  La durata dei contratti sarà di tre anni.

Le offerte potranno essere presentate entro e non oltre le ore 12.00 del 14/05/2021 via pec all’indirizzo edisu@cert.edisu.piemonte.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edisu cerca nuovi alloggi universitari a Novara

NovaraToday è in caricamento