rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
mobilità Arona

Arona: "Bikesharing", un servizio che piace ai turisti e non solo

Il primo cittadino Alberto Gusmeroli ha toccato con mano il successo del servizio: "L'ufficio turistico lavora intensamente, un servizio richiesto non solo dai turisti stranieri ma anche da cittadini italiani"

Il bikesharing è sempre più un servizio in utilizzo e messo a disposizione da diversi comuni. Da qualche mese il servizio è attivo anche nella cittadina lacustre di Arona. Un servizio molto richiesto non solo dai turisti stranieri ma anche da connazionali che si trovano in villeggiatura nel comune in provincia di Novara.

A testare con mano il successo di richieste il primo cittadino Alberto Gusmeroli che, nell'esaltarne il buon utilizzo, traccia il profilo di quelli che sono gli utenti che richiedono il servizio più spesso; ne esce così un tratteggio interessante: "quando abbiamo lanciato il servizio di Bike sharing ad Arona - scrive in una nota - non pensavamo sicuramente che in breve tempo avrebbe avuto un successo così forte. Nella giornata di martedì 13 agosto ho fatto un salto presso il nostro Ufficio turistico e ho potuto toccare con mano il grande lavoro dei dipendenti. Ho visto il forte e continuo afflusso di persone di ogni nazionalità che entra e chiede informazioni e la gentilezza e preparazione del nostro Front office. Ho chiesto informazioni sull’utilizzo del bike sharing gratuito e mi hanno detto che è un servizio molto utilizzato. Mi sono fatto mandare le statistiche dell’utilizzo del bike sharing ed è interessante vedere la provenienza di chi prende a noleggio, oltre agli aronesi abbiamo avuto persone da: Groninger, Osnabruck, Berlino, Lido di Venezia, San Remo, Nizza Monferrato, Monaco di Baviera, Napoli, Brebbia, Castellamonte, Reggio Calabria, Lainate, Ch. Du Champ, Mognard, St. Jean de Thalome, Belgirate, Torino, Dresda, Haifa, Dalmine, San Pellegrino Terme, Milano, Vignolo, Caraglio, Macherio, dall’Argentina, Falconara, Olbia oltre ovviamente a persone residenti nei dintorni come Nebbiuno, Comignago, Borgoticino, Borgomanero, Castelletto Ticino, Dormelletto e molti altri paesi vicino a noi. Un piccolo grande successo: un successo raggiunto grazie all’assessore Federico Monti, Nadia e Angela dell’assessorato al Turismo, grazie allo sponsor che ci ha donato le biciclette e soprattutto ad Anna Boarin e ai colleghi dell’Ufficio turistico che tutti i giorni portano fuori e dentro le biciclette noleggiando gratuitamente 'a mezzo mondo'".

Un modo non solo per gustarsi la città ma per esplorarla, nei suoi angoli più belli in modo sano e rispettoso nei confronti dell'ambiente. Una bella iniziativa che sempre più comuni stanno adottando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arona: "Bikesharing", un servizio che piace ai turisti e non solo

NovaraToday è in caricamento