Il bike sharing va in pensione, rimosse le colonnine di "Bici in città"

Il servizio non è più stato attivato. Tolte le strutture ormai abbandonate

La rimozione delle colonnine

Ci hanno provato e riprovato le precedenti amministrazioni, ma a quanto pare Novara non è una città per i ciclisti.

Il sistema di bike sharing "Bici in città" non è mai decollato del tutto: alti costi di gestione, pochi utenti, tanti vandali. Così, dopo anni di tira e molla con continui disservizi per i pochi cittadini che le utilizzavano, le biciclette blu andranno definitivamente in pensione. Nei giorni scorsi Assa ha provveduto a rimuovere le colonnine che ancora erano presenti in diverse zone del centro storico.

"Da tempo – spiega l’assessore alla Mobilità Silvana Moscatelli – i manufatti erano completamente inutilizzati e in condizioni di abbandono. Ringraziamo pertanto Assa per aver provveduto a questo intervento. É stato effettuato a titolo gratuito, a favore del decoro urbano". 

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • Da settembre panoramica dentaria presso la Radiologia di Arona

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Esselunga assume a Novara e provincia: come candidarsi

  • Creavoladossola, donna trovata morta nella notte nei boschi vicino a casa

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

  • Ritrovato il giovane novarese scomparso in Spagna: sta bene

  • Val Vigezzo, non ce l'ha fatta la donna soffocata da un boccone al pranzo di Ferragosto

Torna su
NovaraToday è in caricamento