rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Tasse

Tassa Riufiuti del Comune di Novara

Guida al contribuente: cos'è la tassa, chi deve pagare, quali sono le tariffe, quali le agevolazioni e le modalità di pagamento

Guida al contribuente per la Tassa Rifiuti del Comune di Novara.

Cos'è la Tassa smaltimento rifiuti solidi urbani?

La tassa è istituita per garantire la copertura dei costi di esercizio del servizio per la raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani svolto nel territorio comunale. La tassa è dovuta per l’occupazione o la detenzione di locali ed aree scoperte a qualsiasi uso adibiti (con l’esclusione delle aree scoperte pertinenziali od accessorie di civili abitazione quali giardini, cortili, nonché delle aree comuni del condominio che non possono produrre rifiuti).

Chi deve versare?

La tassa è dovuta da coloro che occupano o detengono i locali e le aree scoperte soggette a tassazione, con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo famigliare o tra coloro che usano in comune i locali o le aree stesse. Per gli immobili concessi in locazione ammobiliati per uso abitativo continuativo o saltuario, per uso abitativo transitorio, per uso abitativo transitorio a favore di studenti universitari responsabile del versamento della tassa e dei correlati obblighi dichiarativi è il soggetto proprietario.

Obbligo di denuncia.

Il contribuente deve presentare denuncia unica di occupazione dei locali ed aree tassabili siti nel territorio del comune entro il 20 gennaio successivo a quello di inizio dell'occupazione o detenzione, sottoscritta da uno dei coobbligati o dal rappresentante legale o negoziale.
La denuncia ha effetto anche per gli anni successivi a condizioni invariate di tassabilità. Chi ha già presentato denuncia negli anni pregressi e risulta correttamente iscritto a ruolo non deve presentare alcuna denuncia. Entro il medesimo termine e con le stesse modalità deve essere presentata la denuncia di variazione da tutti coloro che siano obbligati a comunicare ogni variazione relativa ai locali ed aree, in relazione alla loro superficie o destinazione che comporti un maggior ammontare della tassa, nonché ogni variazione di intestazione dell’utenza oggetto della tassa.

Determinazione della tassa ed addizionali di legge.

La tassa annuale è determinata moltiplicando la superficie dei locali o aree per la tariffa al metro quadro della categoria tariffaria. Al prodotto così determinato deve essere aggiunto il 15% relativo alle addizionali di legge. Le tariffe anno 2011 sono state determinate con deliberazione di Consiglio Comunale che ha confermato quelle già vigenti per l’anno precedente.

Agevolazioni, riduzioni ed esenzioni.

Il regolamento comunale prevede una serie di agevolazioni, riduzioni ed esenzioni dalla tassa per beneficiare delle quali è necessario presentare apposita istanza entro il termine del 20 gennaio dell’anno di tassazione. Tutte le forme ed i requisiti necessari per beneficiare delle diverse forme di agevolazione, riduzione ed esenzione possono essere consultate sul Regolamento comunale o richieste agli sportelli del Servizio.

Scadenze e modalità di versamento.

Il Comune di Novara procede alla riscossione della tassa in forma diretta; il pagamento della tassa deve avvenire in autoliquidazione da parte del contribuente entro le scadenze fissate dall’amministrazione. Per agevolare i contribuenti ed evitare loro di effettuare i conteggi dell’importo dovuto il Comune provvede ad inviare il prospetto di determinazione della tassa dovuta relativa agli immobili occupati ed utilizzati nel Comune di Novara, come risultanti dalle dichiarazioni già presentate. Gli importi sono relativi alla tassa dovuta per l’anno 2011, ma l’avviso può contenere, inoltre, eventuali recuperi di tassazione relativi all’anno 2010.
Nel caso di mancata ricezione dell’avviso di pagamento il contribuente può rivolgersi agli sportelli del Servizio per avere la ristampa dei bollettini di versamento; nel caso di variazioni o cessazione dell’occupazione relativa ai locali indicati nell’avviso di pagamento presso gli sportelli del Servizio è possibile procedere alla denuncia ed aggiornamento della nuova situazione e la ristampa dei bollettini di versamento con gli importi aggiornati. Le scadenze perentorie di pagamento, fissate dalla Giunta Comunale, sono le seguenti:

  • Prima rata o pagamento in un'unica soluzione: 16 giugno 2011;
  • Seconda rata: 1 agosto 2011;
  • Terza rata: 30 settembre 2011.

In caso di omesso, parziale o tardivo versamento dell’importo totale dovuto entro le scadenze si procederà all’emissione e notificazione di avviso di accertamento, irrogate le relative sanzioni amministrative pecuniarie. E' possibile versare il contributo tramite bollettino postale, bancario o carta di credito.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa Riufiuti del Comune di Novara

NovaraToday è in caricamento