I migliori camper e la miglior meta italiana per l'estate 2019

Il camper è un mezzo incredibilmente versatile, ottimo sia per brevi tragitti che per i viaggi di lunga durata, in grado di garantirvi indimenticabili vacanze

l mercato dei camper è decisamente vasto con modelli adatti a tutte le esigenze. Si va dai furgonati, denominati anche van, che riprendono l‘aspetto dei furgoni commerciali ai lussuosi e spaziosi motorhome. Non dimentichiamo, ovviamente, i classici mansardati e i modelli ibridi, noti anche come profilati o semintegrali.

Modelli in grado di ospitare anche 6 persone, spaziosi e dal look curato, ottimi per una vacanza sia in estate che in inverno.

Ecco 3 modelli molto richiesti:

Roller Team Livingston

Iniziamo la nostra rassegna con il camper Livingston di Roller Team. Si tratta di un modello di tipo furgonato basato su Fiat Ducato. Un camper in grado di ospitare fino a 5 persone e disponibile in varie configurazioni. Al suo interno troviamo un ambiente moderno e curato, con letto matrimoniale sul retro, ampi vani portaoggetti ed un eccellente isolamento dall'ambiente esterno.


Laika Ecovip

Occupiamoci ora dei Motorhome con il Laika Ecovip; uno spazioso camper dal look moderno con una lunghezza che arriva fino a 7,5 metri. Un modello disponibile in diversi allestimenti interni con vano doccia separato e la meccanica basata sempre su Fiat Ducato. Un camper ampio e dalle rifiniture curate, con un avanzato sistema di illuminazione Led. Un motorhome ideale anche per viaggio durante il periodo invernale grazie all'impianto idrico, di tipo domestico, antigelo. 


Baron Elnagh

Nella nostra rassegna non potevano mancare i classici camper mansardati e tra questi vi segnaliamo in particolare il Baron di Elnagh. Un versatile camper disponibile in varie configurazioni con una lunghezza di quasi sette metri e con all’interno fino a sei posti letto. Un modello che vanta un frigorifero da 150 Litri con freezer separato, letti mansarda dalle ampie dimensioni e piano cucina ad “L”  con luci Led sotto il piano lavoro.

E ora l'itinerario italiano più gettonato... la Puglia!

Restando sul suolo italiano, per chi vuole fare del mare è molto bello è il tour della Puglia.

Nel Promontorio del Gargano, lo “Sperone d’Italia”, la natura regna sovrana: da un lato la costa con insenature e grotte spettacolari, spiagge dorate e mare cristallino, dall’altro i boschi e le foreste del Parco Nazionale del Gargano. Se siete amanti delle attività all’area aperta e del trekking, troverete nella Foresta Umbra numerose sentieri escursionistici per esplorare la zona in bici, a cavallo oppure a piedi. Lungo la strada potrete ammirare le Isole Tremiti, un arcipelago a 22km a nord del Promontorio del Gargano.

Se siete amanti delle immersioni, lasciate il camper in un’area di sosta in Puglia e prendete un traghetto per approfittare degli spettacolari fondali multicolore di questa Riserva marina protetta.

Ripreso il camper, dirigiamoci verso gli incantevoli borghi che circondano Il Parco del Gargano. Le maestose cattedrali, i castelli e le piccole botteghe artigianali sono caratteristiche di questi paesini, alcuni dei quali annoverati nella lista dei più bei borghi d’Italia; tra cui Vico del Gargano, noto anche come il paese dell’amore. Visitate Vieste e Peschici, le due località balneari più rinomate del Gargano, collegate da una strada panoramica tra le più suggestive in Puglia. Qui troverete numerosi ristoranti tipici. Vi consigliamo di assaggiare i “troccoli allo scoglio” o il fritto misto, accompagnati da una buona bottiglia di vino bianco locale.

Il Gargano è anche una nota meta del turismo religioso; con i suoi pellegrinaggi a San Giovanni Rotondoper visitare la tomba di Padre Pio  e Il Santuario di San Michele a Monte Sant’Angelo.

Non perdete l’occasione di assaggiare i sapori della Puglia, grazie a una gastronomia autentica, ricette tradizionali e ottimi vini Doc. Vi consigliamo le classiche orecchiette con le cime di rapa o al ragù di carne di cavallo, oppure la “tiella” un piatto molto saporito della tradizione pugliese a base di riso, patate e cozze.

Il Salento in camper

Continuando a scendere verso sud, ci addentriamo nel Salento in camper. Qui il fascino dell’arte, l’ottima cucina mediterranea e l’ospitalità sincera vi accoglieranno in un paesaggio da sogno. Un itinerario in camper in Salento può rappresentare un viaggio a sè dati gli innumerevoli luoghi e attrazioni da visitare, dall'architettura barocca, alle magnifiche spiagge tra le più belle d'Italia. Il nostro consiglio è di lasciare il camper in un'area di sosta in Salento e concedersi qualche giorno per scoprire a piedi i segreti di questa terra.

Il barocco leccese

Raggiungiamo Lecce, gioiello barocco pugliese. Lasciate il camper in un camper-park o un’area di sosta vicino Lecce e visitate questa stupenda città. Dalle chiese ai palazzi signorili, dalle strade alle piazze; i sontuosi motivi decorativi, le colonne e i cornicioni sono meravigliosi. Questo stile architettonico, noto come il barocco leccese, si caratterizza dall’utilizzo della pietra tufacea, ricavata dalle cave locali. Fatevi sedurre dalle tradizioni e dai sapori del Salento. Assaggiate la “tria”: pasta fatta in casa preparata con i ceci, saporite verdure selvatiche; il “pasticciotto”: un dolce dal cuore di crema, e lo “spumone”: un ottimo gelato artigianale.

Inoltre, se siete in Puglia nel mese di Agosto, non perdetevi la Notte della Taranta, un vivace e folkloristico festival di musica popolare!  

L’unione dei due mari

Riprendiamo il camper in direzione di Torre dell’Orso per goderci spettacolari spiagge di sabbia e le sue acque trasparenti. Altrimenti proseguite in camper verso i due laghi Alimini, immersi in un meraviglioso bosco di pini mediterranei.

A poca distanza, affacciata sull’Adriatico, incontriamo Otranto. Oltre al suo interesse storico e architettonico, questa deliziosa cittadina portuale fortificata vanta anche diverse spiagge incantevoli. Da qui, proseguendo verso sud a bordo del camper si raggiunge prima Capo d'Otranto: il punto più orientale d'Italia; e poi Santa Maria di Leuca: la punta estrema del “tacco”, dove l'Adriatico e lo Ionio si incontrano.

Qui la costa è caratterizzata da scogliere rocciose ed insenature che regalano splendidi panorami.

Gallipoli: La perla dello Jonio

Continuiamo il nostro itinerario della Puglia in camper, risalendo la costa salentina verso ovest. Lungo la strada incontrerete incantevoli tratti di spiaggia sabbiosa, tranquille pinete e acque turchesi. Fino ad arrivare a Gallipoli: la “città bella”.

Il borgo antico, arroccato su un’isola di origine calcarea, è collegato alla terraferma e alla città nuova da un ponte ad archi del Novecento.  Le mura, i bastioni e le torri, che un tempo proteggevano la città dagli invasori, oggi la riparano dalle mareggiate donandole un fascino d’altri tempi.


Se volete continuare il vostro viaggio, da qui in poi fino al confine con la Basilicata, avrete ancora circa 100 km di costa da esplorare, con spiagge che ricordano quelle caraibiche. Approfittatene!

In alternativa ai mari del sud e consigliato a chi ama i tour culturali e gastronomici, è il giro dell’Umbria, tra meraviglie naturali, ottime tradizioni culinarie e paesi senza tempo.

Gettonato tra le famiglie è il tour sul Lago di Garda che comprende i parchi tematici della regione: lungo le rive del Garda è possibile soggiornare nei migliori campeggi di tutta Italia, dotati di tutti i comfort, sia per i grandi che per i piccoli e la maggior parte dei quali offre convenzioni e sconti con tutti i parchi tematici come Gardaland, Caneva e lo Zoo Safari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Operazione interforze in stazione: chiuso un bar dopo il tentato omicidio, controllate 125 persone

  • Le Frecce Tricolori su Novara: il decollo da Cameri della pattuglia acrobatica

  • Incidente a Mandello, perde il controllo del suv e si incastra in un canale

  • Incidente a Novara, schianto fra due auto in corso della Vittoria: ragazza incastrata tra le lamiere

  • Verbania, scoperto meccanico e carrozziere abusivo

Torna su
NovaraToday è in caricamento