Soluzioni finanziarie e flessibilità: ecco come si eccelle nei mercati emergenti

Dalla piccola Novara al mercato globale: il caso Colines ha fatto strada grazie a una precisa strategia finanziaria alla portata di tutti

Negli ultimi anni se lo chiedono un pò tutte le PMI italiane: “Come posso approcciare e avere successo nei mercati emergenti oggi più promettenti per chi fa affari? In particolare, quelle che si pongono maggiormente il problema, sono aziende che commercializzano prodotti di nicchia e che nascono in realtà territoriali relativamente piccole. Aziende a cui, l’espansione nei mercati globali, può sembrare un compito troppo fuori dalla loro portata.

Ebbene, a queste aziende diciamo che compiere il balzo oltre confine è fattibile, ma per farlo serve una strategia precisa e ben pianificata che riesca a conciliare soluzioni finanziarie e assicurative ad hoc e flessibilità nel rapporto con i clienti. Un compito per nulla impossibile, come ci dimostra Colines, azienda novarese specializzata nella progettazione e commercializzazione di macchinari per la produzione di materiali plastici, la quale non solo è riuscita a esportare il proprio brand all’estero, espandendo con successo il proprio business, ma anche a rafforzare costantemente la propria posizione su mercati emergenti come India, Brasile, Equador e Arabia Saudita.

Per ottenere tali risultati, Colines si è affidata alla collaborazione di SACE SIMEST, società del Gruppo Depositi e Prestiti che offre un’ampia gamma integrata di strumenti assicurativi e finanziari a tutte le imprese che desiderano crescere nei mercati internazionali. Dalla cooperazione tra le due realtà ne è derivata una strategia efficace che ben si adattava alle specifiche esigenze di Colines e che è riuscita a rinsaldare anche il rapporto di questa con i clienti esteri.

Tra i vari servizi messi a disposizione da SACE SIMEST, l’azienda ha potuto usufruire di polizze assicurative che mettessero al sicuro i propri contratti di fornitura contro i rischi di mancato pagamento. Da questa prima operazione è scaturita la possibilità per Colines di offrire condizioni di vendita più competitive ai clienti, ai quali è stata concessa una dilazione dei pagamenti nel tempo, mitigando così notevolmente il rischio di insolvenza. La seconda operazione condotta con SACE SIMEST è consistita nella successiva cessione da parte di Colines dei propri crediti a SACE Fct, la società del Polo specializzata in servizi di factoring. In tal modo Colines ha ottenuto liquidità immediata e risorse utili per finanziare nuovi progetti e investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica di prodotto, necessari per potersi approcciare al futuro con sicure certezze.

Come si può notare si tratta di soluzioni finanziarie e assicurative alla portata di ogni azienda, ciò perché SACE SIMEST offre un’ampia gamma di prodotti, disponibile anche online, che si adatta alle più diverse esigenze delle aziende nostrane, agevolandole là dove più ne hanno bisogno. Parliamo di strumenti quali finanziamenti agevolati, garanzie finanziarie, assicurazioni sui crediti e smobilizzo degli stessi come nel caso Colines, ma anche investimenti in equity e servizi di recupero crediti. Tutte cartucce importanti che ogni azienda, con ambizioni di espansione all’estero, dovrebbe avere a disposizione nel proprio cinturone di possibilità.

Eraldo Peccetti, CEO di Colines, riassume bene cosa cercava la sua azienda e in che modo ha ottenuto le risorse di cui necessitava: “Noi pensiamo tutti i giorni al futuro”, e con SACE SIMESTho avuto risposte rapide ed esaustive”, incassando ben 2,2 milioni di crediti per forniture in Brasile e India.

Per noi SACE SIMEST è un partner prezioso per crescere sui mercati internazionali”.

Insomma, per farsi strada ed eccellere nei mercati globali partendo da una piccola realtà territoriale come Novara, e proponendo un prodotto decisamente di nicchia, Colines ha chiesto aiuto agli esperti di SACE SIMEST. Niente di più, niente di meno. Questi hanno mostrato all’azienda un nuovo orizzonte a cui ambire, permettendole di raggiungerlo in tempi rapidi e con modalità flessibili.

Come detto, una strategia e soprattutto un traguardo alla portata di tutti.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Torna su
NovaraToday è in caricamento