A Borgomanero il ministro Bonisoli

Il ministro dei beni culturali ha incontrato i cittadini e parlato di ciò che è la cultura oggigiorno

Fornara-Bonisoli-Bossi a villa Marazza

Incontro informale del ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli a Villa Marazza.

Ad accoglierlo il presidente della Fondazione Giovanni Tinivella che insieme all'Assessore alla cultura Francesco Valsesia gli ha mostrato alcune collezioni di libri antichi e la carta di Castelletto, paese d'adozione del ministro.

"La cultura è poliedrica, ciascuno si deve scegliere il pezzo che preferisce, anche il circo o i cinepanettoni sonoconsiderati cultura dei nostri tempi - ha sottolineato Bonisoli - il valore della cultura deve essere parametrato in base all'importanza che ha per la gente. Bisogna dare importanza anche al piccolo (le piccole realtà) anche se queste non vendono bene si media. Siamo un Governo di persone normali, io fino a qualche anno fa non avevo mai fatto politica - cambia argomento il ministro - che rimane fedele a ciò che si è impeganto a fare, sia noi del Movimento 5 stelle che la Lega, il nostro è un Governo di coalizione. In Italia ci sono circa 5 mila musei - conclude - ma solo 500 sono dello Stato e vi anticipo che dal prossimo anno aumenteranno le giorante gratuite".

"E' un onore averlo tra noi - ha detto il sindaco Sergio Bossi - tanti ministri si fermano nei capoluoghi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serata si è cnclusa con alcune domande poste dal numeroso pubblico presentenel salone d'onore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

Torna su
NovaraToday è in caricamento