Politica

Trecate, il Comune controlla le residenze

E' partito il progetto dell'amministrazione comunale che ha come obiettivo quello di controllare l’esistenza di condizioni di sovraffollamento nelle abitazioni

A Trecate parte il progetto "controllo delle residenze"

Il Comune di Trecate controlla i suoi residenti. E' infatti partito il progetto "controllo delle residenze", redatto dai settori Amministrativo, Urbanistica e dalla polizia municipale.

Il progetto ha come obiettivo quello di controllare l’esistenza di condizioni di sovraffollamento nelle abitazioni e di predisporre gli eventuali opportuni interventi. Ad essere controllati saranno sia i nuclei familiari più numerosi sia le nuove iscrizioni anagrafiche; l'intenzione dell'amministrazione è quella di verificare che l’alloggio sia idoneo ad ospitare le persone indicate e rispetti pertanto un adeguato rapporto tra metratura e numero di persone.

Per rendere operativo il progetto, è stata predisposta un'ordinanza sindacale che istituisce il divieto di consentire, da parte del proprietario di casa o dell'intestatario del contratto di affitto, la permanenza in un determinato alloggio di un numero superiore di persone rispetto a quante l'abitazione può realmente ospitarne e ai parametri indicati dalla legge. Se nell'alloggio controllato vivono più persone del previsto, il proprietario o il locatario saranno multati,

"L’ufficio anagrafe - ha spiegato il sindaco Federico Binatti - verificherà i documenti allegati alla pratica di residenza come il contratto d’affitto, l’atto di proprietà e la visura catastale e questi atti saranno poi confrontati con le pratiche edilizie presenti presso l’ufficio urbanistica. Il comando di polizia municipale effettuerà infine dei sopralluoghi ed applicherà la sanzione amministrativa, con una multa fino a 500 euro per ogni persona in eccedenza rispetto ai parametri indicati".

"Così come avevamo indicato nel nostro programma amministrativo - ha sottolineato l'assessore alla Sicurezza Alessandro Pasca - grazie a una stretta collaborazione tra gli uffici comunali interessati, tutti i criteri e i parametri previsti dalla normativa verranno rispettati, prevenendo così situazioni non solo di sovraffollamento degli alloggi, ma anche di degrado e di illegalità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trecate, il Comune controlla le residenze

NovaraToday è in caricamento