rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Elezioni Comunali 2012 Provincia di Novara Cavaglio d'Agogna

Cavaglio: Cipriani non si ricandiderà, probabilmente ci saranno quattro liste

Mancano poche ore al termine per la presentazione delle liste. C'è molta curiosità perché si parla di ben quattro schieramenti in un paese che non arriva a 1300 abitanti. Oggi pomeriggio si sapranno tutti i nomi

Lunedì 7 maggio verrà proclamato il nuovo Sindaco, ma la strada è ancora lunga. Alle 12 di oggi scade il termine per la consegna delle liste elettorali e dei relativi nominativi.
In paese si dice che potrebbero essere addirittura quattro i candidati che si contenderanno la poltrona di Sindaco, ma per ora non c’è nulla di sicuro, eccetto il fatto che il primo cittadino uscente non si ricandiderà. Leonardo Cipriani può dire di aver già vinto per essere riuscito a portare a termine il suo mandato in una realtà amministrativamente difficile come quella di Cavaglio negli ultimi decenni.

In questi cinque anni l’Amministrazione Comunale ha compiuto diverse opere per i cavagliesi.

Opere compiute dall'Amministrazione Comunale uscente

In un incontro Cipriani ci ha riassunto le più importanti: “in questi anni abbiamo riasfaltato tutte le strade del paese e quelle di campagna sono state sistemate con ghiaia per renderle più percorribili; in seguito ad alcuni incidenti abbiamo creato un marciapiede in via Stazione; abbiamo messo a norma la scuola elementare con la creazione di una scala antincendio  e porte tagliafuoco; cambiato l’auto della polizia municipale e comprato un trattore che viene usato come mezzo spargisale, pala per la neve e per decespugliare le rive delle strade vicinali. Inoltre quando ci siamo insediati abbiamo trovato la discarica di via Stazione chiusa, noi l’abbiamo riaperta a norma di legge e posto dei cassoni che a breve saranno sostituiti da un muro con diverse paratie per separare i rifiuti. Abbiamo anche portato l’acqua alla cascina del Ronchetto, cosa che non era riuscita a fare nessuna Amministrazione; abbiamo realizzato il servizio mensa per gli anziani e riaperto dopo tanti anni al prestito libri la sala della Biblioteca Comunale nell’ex asilo De Marchi-Boriolo”. Il Sindaco conclude il lungo elenco con la scelta più grande  e discussa che ha compiuto l’attuale Amministrazione: l’acquisto di una nuova sede municipale in sostituzione di uno spazio piccolo e non accessibile ai disabili. I lavori di adattamento stanno procedendo e per l’inizio dell’estate si prevede che saranno ultimati per far sì che sia possibile insediarsi già a settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavaglio: Cipriani non si ricandiderà, probabilmente ci saranno quattro liste

NovaraToday è in caricamento