rotate-mobile
Elezioni comunali 2016

Comunali 2016, De Grandis e "Noi x Novara" correranno da soli

Il movimento civico ha infatti deciso di andare avanti per la propria strada, almeno fino a quando nel centrodestra non si sotterrino le asce di guerra per scendere in campo uniti contro l'amministrazione Ballarè

"Da oggi lo diciamo chiaro: siamo in campo ufficialmente, senza accordi con nessuno". Così "Noi x Novara" annuncia la corsa in solitaria alle elezioni comunali di Novara.

Il movimento civico guidato da Ivan De Grandis ha infatti deciso di andare avanti per la propria strada, almeno fino a quando nel centrodestra non si sotterrino le asce di guerra per scendere in campo uniti contro l'amministrazione Ballarè.

"Abbiamo messo in campo un soggetto civico che non ha mai avuto l'ossessione delle alleanze - spiegano dal movimento civico di De Grandis - sicuro del fatto che i cittadini chiedono soluzioni, decisioni e verità. Siamo scomodi. Lo siamo perché liberi. Siamo scomodi perché non abbiamo padrini e non abbiamo padroni. Siamo scomodi perché diciamo quello che va detto, perché alle parole contrapponiamo i fatti. Siamo stanchi di questa politica litigiosa, che guarda ai giochi di poltrone e che si dimentica dei problemi reali dei novaresi. Ormai sono settimane che nel centrodestra si scannano sul nome del candidato, e non si parla di soluzioni ai problemi".

Secondo "Noi x Novara", infatti, "per sconfiggere Ballarè bisogna smetterla con le divisioni e fare squadra, altrimenti grazie alla frammentazione, con meno voti, governerà altri cinque anni. Non è più tempo però di imporre decisioni prese da pochi ma è ora di costruire insieme le scelte. Noi lo abbiamo detto fin da quando, in tanti, con amore e dedizione per la città, abbiamo fondato il movimento civico 'Noi X Novara': siamo per le primarie come metodo per far scegliere ai cittadini il candidato sindaco della coalizione alternativa a Ballarè e alla sua pessima amministrazione. Ma siamo per le primarie per unire tutti, non per dividere. Altrimenti andremo per la nostra strada consapevoli di mettere in atto in assoluta libertà quelle che riteniamo le scelte migliori con il massimo impegno al servizio della comunità".

"A monte deve unire un dato chiaro - sottolineano dal movimento di De Grandis - l'avversario non è Canelli, ma è Ballarè. Non è la Lega ma è il Pd. La città è stata male amministrata da chi siede ora in Comune non da chi potrebbe esserci tra qualche mese, chiunque esso sia. Noi non ci immischiamo in sterili discussioni ma agiamo per il bene dei cittadini. Per noi la città di Novara vale molto più dei litigi e delle ambizioni dei singoli".

Per ora, quindi, "Noi x Novara" va avanti da solo, e nelle prossime settimana presenterà alla città il proprio programma: "con pochi fronzoli, badando al sodo, con idee, proposte e soluzionni concrete che abbiamo raccolto direttamente dai cittadini con le 'primarie delle idee'".


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2016, De Grandis e "Noi x Novara" correranno da soli

NovaraToday è in caricamento