Noi X Novara: arriva la prima "finestra" sui quartieri

Inaugurata la prima sezione a San Paolo. "Sono cresciuto qui, ci ho trascorso l'infanzia e l'adolescenza ed ora non riconoscono più la mia città e il mio quartiere" spiega il referente Alessandro Berardi

Come annunciato nei giorni scorsi il movimento civico "Noi X Novara" è partito con le "finestre" sui quartieri, una sorta di circoli o club indipendenti costituiti da almeno dieci persone. La prima "finestra" è stata inaugurata nel quartiere San Paolo il cui referente sarà il giovane Alessandro Berardi.

"Sono cresciuto qui, ci ho trascorso l'infanzia e l'adolescenza ed ora non riconoscono più la mia città e il mio quartiere. Per questo ci metto la faccia e sono in prima linea per la costituzione del primo gruppo di sostenitori. Secondo me ogni persona che ama Novara si deve mettere in gioco per provare a migliorarla e in questa direzione va tutto il nostro impegno e tutta la nostra passione" - spiega Alessandro Berardi, neo referente della "finestra" del quartiere San Paolo.

"Noi siamo l'unico vero movimento civico che ci sarà alle  amministrative senza i soliti noti - ha detto il leader del movimento Ivan De Grandis - Siamo un esercito che sta affascinando tutti, sia perché siamo partiti dal basso senza padroni, sia perché siamo trasversali ai tanti mondi che Novara rappresenta. Noi siamo i cittadini che sfidano l'élite di potere autoreferenziale, siamo i senza voce che diventano portavoce dei veri bisogni della gente. Abbiamo una sede in centro città autofinanziata, ora  apriamo le "finestre" sui quartieri che saranno indipendenti e che moltiplicheranno così le nostre iniziative sul territorio. Una missione porta a porta, pianerottolo per pianerottolo nei quartieri per arrivare dritto al cuore dei novaresi" 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento