Elezioni

Comunali 2021: serve il Green pass per andare a votare?

Protocollo del ministero: ci si può recare alle urne anche senza certificazione verde. E non viene misurata la temperatura

Il Green pass non è necessario per andare alle urne delle elezioni comunali 2021 a Novara e in altri 22 comuni tra novarese e Vco. Il protocollo siglato tra i Ministeri dell'Interno e della Salute non prevede la necessità di essere in possesso della certificazione verde.

Tuttavia, il Green pass sarà però necessario per i componenti dei seggi speciali che dovranno raccogliere a domicilio i voti di chi si trova in quarantena o in isolamento fiduciario per aver contratto il virus. 

Le regole sanitarie per il voto (senza Green pass)

ll protocollo sanitario firmato dai ministri dell'Interno e della Salute, Luciana Lamorgese e Roberto Speranza, punta a contemperare "il diritto al voto con quello alla salute". Per l'allestimento dei seggi vanno previsti "percorsi dedicati e distinti di ingresso e di uscita, chiaramente identificati con opportuna segnaletica, in modo da prevenire il rischio di interferenza tra i flussi di entrata e quelli di uscita". E', inoltre, necessario evitare assembramenti nei seggi, "prevedendo il contingentamento degli accessi nell'edificio ed eventualmente creando apposite aree di attesa all'esterno dell'edificio stesso".

I locali destinati al seggio dovranno essere "sufficientemente ampi per consentire il distanziamento non inferiore a un metro sia tra i componenti del seggio che tra questi ultimi e l'elettore". Bisogna, però, anche garantire la distanza di due metri al momento dell'identificazione dell'elettore, quando a quest'ultimo sarà chiesto di rimuovere la mascherina limitatamente al tempo occorrente per il suo riconoscimento. Nel corso delle operazioni di voto, ci saranno periodiche operazioni di pulizia dei locali e disinfezione delle superfici di contatto, compresi tavoli, cabine elettorali e servizi igienici. E' necessario, inoltre, rendere disponibili prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) da disporre negli spazi comuni all'entrata nell'edificio e in ogni seggio per permettere l'igiene frequente delle mani.

Si rimette poi "alla responsabilità di ciascun elettore il rispetto di alcune regole basilari di prevenzione" come evitare di recarsi al seggio in caso febbre superiore a 37.5 gradi; non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare o a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni. Il Comitato tecnico-scientifico non ha quindi ritenuto necessaria la misurazione della temperatura corporea durante l'accesso ai seggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2021: serve il Green pass per andare a votare?

NovaraToday è in caricamento