rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica

Gioventù Italiana Novara: blitz notturno al grido di "Palestina Libera"

Nella notte tra il 23 e il 24 novemnre, i militanti del movimento giovanile de La Destra hanno affiso in città uno striscione per manifestare la propria solidarità al popolo palestinese

Ennesimo blitz notturno di Gioventù Italiana Novara.

Questa volta i militanti del movimento giovanile legato al partito La Destra hanno voluto manifestare la propria solidarietà al popolo palestinese, "sconvolto e annichilito - hanno commentato dal movimento novarese - da otto giorni di bombardamenti a tappeto che hanno avuto come obiettivi anche e soprattutto inermi civili, spesso donne e bambini".

Nella notte tra il 23 e il 24 novembre, i militanti della destra giovanile hanno quindi affisso uno striscione in città, che recitava: "Palestina Libera!".

"Il blitz - si legge in una nota stampa diffusa dal movimento - fa parte di un'iniziativa nazionale. La tregua di questi giorni è stata unilateralmente imposta da Israele, che dopo aver distrutto palazzi governativi e centri d'informazione in Palestina non ha di fatto più nulla da bombardare. Dal punto di vista politico la Palestina oggi non esiste più, per la gioia dei ministri israeliani che nei giorni scorsi si auguravano di poter 'riportare Gaza nel medioevo', riducendo la striscia al caos più totale, negando l'autodeterminazione ai palestinesi. Oggi più che mai, la Palestina chiede libertà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioventù Italiana Novara: blitz notturno al grido di "Palestina Libera"

NovaraToday è in caricamento