M5S, Crippa e Martelli: "Il caso Princiotta non finisce mai"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Sono ormai quasi trascorsi 30 giorni dalla nostra precedente richiesta a riguardo dell’ "affaire Princiotta" del 26/01/2015 indirizzata al presidente della Provincia di Novara e, al di là di strumentalizzazioni politiche più propense forse al più classico dei barsport, non abbiamo ricevuto alcuna risposta formale e ufficiale alle nostre richieste.

Siamo certi che a breve la Provincia intenderà rispondere alla nostra richiesta. Nel frattempo apprendiamo a mezzo Stampa, che allo stesso ex Segretario, verso il quale la Provincia si è costituita parte civile, sarebbe stato ulteriormente erogato un altro importo pari a di 5700 euro per un ulteriore "premio di produzione".

Ricordiamo che ad oggi al Sig. Princiotta parrebbero stati erogati più di 20000 euro da parte dell'amministrazione provinciale, dopo che lo stesso è stato arrestato e sospeso dalla sua attività di segretario.

Ai comuni cittadini rimane difficile comprendere come un funzionario della Provincia possa prendere del denaro per premi di produzione legati alla sua funzione amministrativa dalla quale risulta sospeso dal momento in cui fu arrestato.

Noi alla Provincia abbiamo chiesto spiegazioni e reitereremo oggi stesso formalmente la questione. Vogliamo conoscere nel dettaglio il parere dell’Organismo indipendente di valutazione che ha ritenuto regolare e corretto l’espletamento delle funzioni di Segretario Generale del Sig.Antonino Princiotta.

Ci sembra il minimo...

Davide Crippa - cittadino eletto alla Camera dei Deputati

Carlo Martelli - cittadino eletto al Senato della Repubblica

Torna su
NovaraToday è in caricamento