Politica

Maggiore, il dottor Campanini presidente nazionale della Fondazione Fadoi

Direttore della Struttura complessa di Medicina interna 2 dell'ospedale novarese e già presidente Fadoi, ha ottenuto un ulteriore riconoscimento

Riconoscimento importante per il dottor Mauro Campanini, direttore della Struttura complessa di Medicina interna 2 dell’azienda ospedaliero-universitaria di Novara, che è stato nominato presidente nazionale della Fondazione Fadoi, la Federazione delle associazioni dei dirigenti ospedalieri internisti, società scientifica che attualmente riunisce circa 3mila medici che lavorano nelle divisioni di Medicina interna presenti praticamente in tutti gli ospedali del nostro Paese.

Il dottor Campanini, presidente Fadoi per il triennio 2014-2016, ha ottenuto un ulteriore riconoscimento con la nomina a presidente della Fondazione, strumento operativo della Federazione per gli aspetti organizzativi, gestionali e amministrativi dei progetti di ricerca e formazione ritenuti strategici. La Fondazione, infatti, è al primo posto fra le associazioni medico-chirurgiche come numero di eventi accreditati (circa 180 ogni anno), ed è impegnata nelle 3 modalità formative previste dalla normativa (residenziale, formazione sul campo e formazione a distanza). Il momento formativo di maggiore visibilità ed aggregazione è rappresentato dal Congresso nazionale, che ha cadenza annuale e riunisce ogni anno circa 2mila professionisti sanitari.

L’attività di ricerca di Fadoi, coordinata da un Centro Studi attivo dal 2007 e che si avvale di personale dedicato e ad alta professionalità, ha visto una progressiva crescita quantitativa e qualitativa. In questi 10 anni la Società ha promosso e realizzato 38 studi multicentrici che hanno interessato circa 350 ospedali italiani, arruolato oltre 70mila pazienti e portato a decine di pubblicazioni su importanti riviste scientifiche nonché a prestigiosi riconoscimenti in importanti Congressi internazionali. La ricerca Fadoi si è inizialmente orientata, in prevalenza, verso studi di carattere osservazionale; negli ultimi anni la Società ha peraltro perseguito la realizzazione anche di studi di intervento, e a tal proposito è in fase di attivazione un ampio studio internazionale di intervento promosso e coordinato da Fadoi in collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia, raro esempio di studio no profit internazionale promosso da una Società Scientifica italiana.

Da circa 10 anni è attiva la rivista societaria, Italian Journal of Medicine, e accanto ad essa vengono periodicamente editati volumi monografici all’interno della collana "Quaderni di Medicina Interna". L’aggiornamento del personale sanitario è inoltre curato attraverso newsletter e aggiornamenti critici della letteratura scientifica distribuiti ai soci.

Fra le ulteriori peculiarità di Fadoi, vi è la promozione e il sostegno di una associazione di infermieri che operano nei reparti di Medicina Interna (Animo), con la quale è stata sviluppata una stretta collaborazione sia per le iniziative di formazione che di ricerca, a sottolineare l’importanza della sinergia fra le professioni sanitarie per il progressivo miglioramento dell’assistenza ai pazienti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maggiore, il dottor Campanini presidente nazionale della Fondazione Fadoi

NovaraToday è in caricamento