rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Politica

Comune: taglio del 7% alle indennità degli amministratori locali

Lo ha deliberato la giunta comunale nell'ultima riunione. Ballarè: "Senza demagogia, abbiamo dato un segnale sulla riduzione dei costi della politica"

Il Comune di Novara taglia del 7% le indennità di amministratori e assessori.

Il sindaco Andre Ballarè commenta soddisfatto quello che rappresenta un importante segnale sulla riduzione dei costi della politica.

"Ieri durante il dibattito in consiglio comunale abbiamo dato notizia della delibera assunta dalla giunta comunale la scorsa settimana, che applica in via defintiva, nonostante ancora manchi un apposito decreto attuativo che il governo non ha mai emanato, il taglio del 7% sulle indennità degli amministratori (sindaco, vicesindaco e assessori) previsto da una legge del 2010. Si tratta di una scelta che abbiamo voluto assumere liberamente, al di là di ogni obbligo e di ogni pressione. Una scelta già entrata in vigore per la giunta e la presidenza del consiglio comunale e che sarà riproposta, con proporzioni identiche, al consiglio comunale. Senza demagogia, senza enfasi, e senza inutili discorsi sulla cosiddetta 'casta' abbiamo dato un segnale concreto nella direzione del risparmio e della sobrietà. Un gesto che i cittadini sapranno apprezzare. Voglio comunque sottolineare come il giusto impegno per la riduzione dei costi della politica debba volgersi con maggior vigore su altri obiettivi. Per rendersene conto è sufficiente  paragonare l’indennità di un parlamentare o di un consigliere regionale con i 66 euro lordi incassato da un consigliere comunale per una seduta come quella di ieri durata dodici ore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune: taglio del 7% alle indennità degli amministratori locali

NovaraToday è in caricamento