NcD: "in Provincia le spese di comunicazione sono troppo alte"

Per i consiglieri seduti tra i banchi del Nuovo Centrodestra le spese di comunicazione dell'ente Provincia sono alte. "Le spese attuali di comunicazione sono alte, aumenti ai dirigenti zero: Sozzani deve riferire"

"Le spese del comparto comunicazione della Provincia sono troppo alte per un Ente che rischia di chiudere".

Commentano così Federico Binatti e Daniele Andretta rappresentanti del Nuovo CentroDestra che chiedono anche un intervento giustificativo da parte del Presidente della Provincia, Diego Sozzani.

"L'azione amministrativa, il governo della Provincia, sono immobilizzati e  tutto questo consegna davvero l'impressione che gli obiettivi siano ormai altri, tutti politici e del Presidente. Basti pensare che probabilmente solo a febbraio ci sarà un nuovo Consiglio Provinciale, il che la dice lunga sull'operatività ormai di questa giunta. Diciamolo chiaramente: la vita politica dell'ente è già terminata, ma non le ambizioni di Sozzani. Quelle anzi aumentano sempre e non hanno fine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stop ai lavori del Consiglio fino a nuovo anno inoltrato indigna anche i consiglieri provinciali Leo Spataro, Camillo Esempio e Luca Porcu: "La Provincia chiusa per ferie per un periodo così lungo non si era mai vista - dicono - e questa ė la prova provata che ormai Sozzani a tutto pensa fuorché governare. Sta semplicemente pensando di organizzare il proprio percorso politico dentro Forza Italia, riservando a questo tempo e risorse. Un comportamento che riteniamo inaccettabile e per il quale crediamo, il Presidente debba immediate spiegazioni. Sarà lecito almeno domandarsi - incalzano i consiglieri provinciali - quali immaginifici risultati siano stati conseguiti dai ruoli dirigenziali per aver maturato un premio "di risultato" di 450mila euro? Quasi un miliardo di vecchie lire di soldi pubblici per intenderci. Quali potranno mai essere i "risultati" di un Ente "condannato" ad una imminente chiusura? Ebbene su questi fatti Sozzani deve riferire quanto prima al consiglio...altro che ferie! Come sembra essere ormai nell'ordine delle cose: se lui si sia dedicato ad altro, e ci domandiamo a cosa, noi consiglieri ci teniamo a fare il nostro dovere civico con serietà e abnegazione sino all'ultimo giorno possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento