Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Parcheggi: rivoluzione nel piano Musa, Io Novara e Forza Italia: "E' il minimo sindacale"

I consiglieri comunali dei due gruppi di minoranza commentano la decisione della Giunta Canelli di trasformare oltre 300 parcheggi a pagamento in stalli gratuiti

Immagine di repertorio

Dal 1° luglio oltre 300 parcheggi a pagamento in città torneranno gratis. La decisione della Giunta Canelli è stata accolta positivamente anche dalla minoranza. 

I consiglieri comunali dei gruppi Io Novara e Forza Italia hanno infatti commentato: "Un provvedimento già annunciato da tempo e che ovviamente approviamo. Si tratta di vie e piazze dove ormai i novaresi avevano rinunciato a sostare da quando erano stati introdotti i parcheggi con le strisce blu: piazza Pasteur in particolare era spesso vuota, rendendo al contempo difficile raggiungere agevolmente il vicino mercato. Quindi un provvedimento corretto che rappresenta a nostro avviso il minimo sindacale per chi in campagna elettorale ha promesso che avrebbe rimodulato il Musa: si può e si deve fare molto di più e noi continueremo a sollecitare l’amministrazione su questo punto, con l’obiettivo di rivedere l’impianto originario di quell’intervento ed i suoi effetti nella quotidianità dei cittadini, delle imprese e del commercio novarese".

"Quello che invece non è accettabile - sottolineano però i consiglieri - è l’ennesimo utilizzo da parte di esponenti di partiti che compongono l’attuale maggioranza di un servizio pagato da tutti cittadini ovvero l’ufficio stampa del Comune di Novara ed il sito internet. La funzione dell’ufficio stampa è quello di dare informazione sulle attività istituzionali del Comune e quindi, al massimo, della Giunta. Non certo fare propaganda politica per conto dei partiti, di maggioranza o di opposizione che siano (a meno che non sia istituito un apposito spazio autogestito - come in passato accadeva - che garantisca parità di accesso a tutte le componenti politiche). Se i capigruppo e gli esponenti di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Novara e 'Con noi per voi', ovvero i partiti che compongono l’attuale maggioranza in consiglio comunale intendono comunicare con i novaresi debbono farlo con mezzi propri e non a carico della collettività. Purtroppo non si tratta del primo episodio che registriamo in tal senso ed invitiamo il presidente del Consiglio e le strutture di controllo interne al Comune a vigilare perché questi episodi, gravissimi, non abbiamo a ripetersi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi: rivoluzione nel piano Musa, Io Novara e Forza Italia: "E' il minimo sindacale"

NovaraToday è in caricamento